android_training21

Lezione 18°: Guida come proggere smartphone e tablet Android

Di solito quando sentiamo dire ‘proteggere il proprio dispositivo’, smartphone o tablet che sia, si pensa sempre ad una protezione fisica che potrebbe essere una cover, una pellicola per schermo, ecc .. Ma pochi sono coloro che invece sanno che questo non basta per proteggere un device, in quando il comune smartphone che al giorno d’oggi ognuno di noi possiede, è una minaccia per la nostra privacy visto che al suo interno contiene migliaia di informazioni private, e un eventuale perdita potrebbe recare disagi da parte dell’ utente.
C’è da dire che un’altra accortezza prendere in considerazione è l’installazione da fonti sconosciute, per capirci meglio, i file apk scaricati dal Web (clicca qui per accedere alla guida su come installare gli APK) possono contenere dei virus che attaccano il nostro sistema operativo inviando in alcuni casi dei dati personali che potrebbero causare risci alla sicurezza. Per questo si sconsiglia l’installazione di apps non provenienti dal Play Store a meno ché non si abbia la certezza della loro origine.

tecnologia_e_sicurezza__Protezione_dati_350x200Cosa accade quando perdiamo il nostro smartphone.?

Oltre al danno economico e al ‘dispiacere’, comporta la perdita di numerosi dati a partire dai contatti personali, messaggi, email, foto e video, documenti, file vari, ma sopratutto password. Ciò puó sembrare stupido, ma nella maggior parte dei casi quando si perde un device (tablet/smartphone), 3 persone su 10 lo restituiscono al proprietario, ma la cosa più sconcertante è che 10 su 10 invadono la nostra privacy. Secondo un recente studio, effettuato da Symatec, azienda statunitense nota principalmente per la produzione di software destinati a salvaguardare la sicurezza dei computer da attacchi informatici, ha pensato di lasciare in diverse zone, tra le più note cittá Americane quali: San Francisco, New York, Washington e Ottawa, circa 50 smartphone da cui è emerso che la maggior parte (circa il 95%) ha tentato di accedere ai nostri dati personali.
In particolare:

  • Il 72% sfoglia le nostre foto;
  • Il 60% si interessa dei social network, ma soprattutto alle password che solitamente rimangono memorizzate;
  • Il 40% accede ai nostri account email, apps e dati bancari.

Il nostro suggerimento per prevenire a tutto ciò è consigliarvi l’utilizzo di una password tra le diverse disponibili sui dispositivi Android.
Vi basterà dunque recarvi sulle Impostazioni/ Protezione/Blocco Schermo e scegliere tra le seguenti opzioni:

  • Scorrimento
  • Blocco con sorriso
  • Sequenza
  • PIN
  • Password

[box type=”info”]CONSIGLI: Per maggiore sicurezza vi invitiamo a cambiare periodicamente la password.[/box]

Ovviamente questo sistema non è in grado di fornire la massima protezione perché quasi tutti i device garantiscono anche il supporto della microSD perciò tutti i dati ‘sensibili’ contenuti in essa, non essendo in alcun modo protetta, potrebbero essere a rischio. In tal caso vi invitiamo a seguire la mostra prossima lezione in cui vi indicheremo il modo migliore per proteggere e ritrovare uno smartphone o tablet smarrito.

Un saluto saluto dallo Staff di AndroiStyleHD.