10_unknown_gmail_features-1000x600

Proprio dai due blog di Google apps developer e Official Gmail Blog arriva l’importante notizia riguardo ad un imminente ed importante rilascio di un aggiornamento dell’app più scaricata ed utilizzata per la lettura delle mail.

Gmail, secondo le due importanti voci, andrà ad introdurre delle migliorie atte proprio ad apportare un netto incremento della personalizzazione da parte degli utenti.Molto probabilmente sarà capitato tante volte e a molti di voi, che all’apertura di una certa mail su terminali mobile, che sia un tablet o uno smartphone, la formattazione di immagini, video e testi era completamente sballata. Questo avviene perché molti messaggi di posta elettronica sono ancora formattati per essere visualizzati su di schermi più grandi, quali i computer, quindi andare a leggere una mail da telefono risultava essere una seccatura.

gmailE proprio per questo che a partire da fine mese, l’applicazione Gmail e l’applicazione Inbox di Gmail si aggiorneranno per nostra fortuna, andando a supportare il solo invio di mail che siano create in stile responsive design. In altre parole le mail saranno in grado di adattarsi graficamente in modo automatico al dispositivo coi quali vengono visualizzate (che sia un computer con diverse risoluzioni, un tablet, uno smartphone, web tv), riducendo in tal modo al minimo la necessità dell’utente di andare a ridimensionare e scorrere i contenuti. Il responsive design è un importante elemento per Gmail e per la sua fruibilità, che significa che il contenuto delle mail ricevute/inviate si adatta a schermi di tutte le taglie.

v2Quindi quando andremo ad inviare messaggi di posta elettronica, i nostri destinatari potrebbero leggerli su un computer, tablet o telefono, o più probabilmente, tutti e tre e questo messaggio, a differenza di come avviene oggi, sarà uguale per tutti e tre i dispositivi. Si potrà cambiare tutti gli stili in base a grandezza, rotazione e risoluzione, consentendo una formattazione più reattiva ottimizzando tutte le mail in tutti i dispositivi. Anche il testo, tutti i link e i pulsanti saranno resi più grandi, in modo tale che anche chi possiede display di piccole dimensione o bassa qualità, possa avere un’esperienza di lettura e scrittura più semplice ed intuitiva. Vi saranno anche delle modifiche sostanziali nella versione desktop di Gmail, aggiungendo alcune opzioni inerenti la personalizzazione, dando la possibilità di poter cambiare gli stili.

Rimangono però ancora alcune lacune all’interno di Gmail, che speriamo vengano colmate presto con i successivi aggiornamenti. Queste sono ad esempio: La mancanza della funzione di ricevuta di ritorno, disponibile solo per gli account premium a pagamento; la mancanza di una strutturazione gerarchica delle etichette; il blocco casuale dell’account per vari motivi quali attività insolite, o inserendo una data di nascita che dimostra un’età inferiore a 13 anni e la riattivazione è possibile via fax o via internet, fornendo copie di documenti in corso di validità oppure tramite un pagamento via con carta di credito di una piccola cifra; l’intestatario dell’account deve essere una persona fisica e nel caso l’account sia collegato a un’associazione o a un sito internet, questa non potrà mai essere sostituita; non dispone di una funzione di inoltro automatico a più destinatari, tranne che con particolari filtri.

Questo nuovo aggiornamento di Gmail dovrebbe essere diffuso nei Play Store già dalle prossime due settimane, ma tutti gli utenti dovrebbero essere in grado di poter utilizzare tutte le nuove funzionalità dalla fine di questo mese.