Come sappiamo la rivalità tra le due grandi piattaforme mobile presenti sul mercato si gioca su tanti fronti: installazioni, numero di app presenti nei rispettivi store, numero di download di applicazioni, ecc. In quasi tutti i casi si è trattato di un gioco di rincorsa e sorpasso da parte di Android, per cui vediamo i due sistemi operativi a confronto su un campo tutto particolare: quello del gaming online.

Applicazioni Android vs iOS statistiche tra gli operatori di gaming online

A rivelarci i dati di questo “scontro” è una recente ricerca condotta dal Politecnico di Milano, che ha al suo interno un Osservatorio Gioco Online, che segue vari aspetti del mercato del gioco online, ossia il mercato dei giochi di casinò, scommesse e poker in Italia. Si tratta di un settore che nel nostro paese ha avuto una buona crescita negli ultimi anni e che anche per questo è molto interessato al mobile. E che potrebbe trovare nel mobile grosse opportunità. Basti pensare alla resa grafica che hanno oggi le applicazioni native e quale potrebbe essere l’esperienza del giocatore mobile di fronte alle roulette offerte da William Hill (visita questa pagina per maggior informazioni http://casino.williamhill.it/giochi/roulette/ trasposte in forma mobile.

Ecco quindi che la ricerca del Politecnico mostra come in effetti dal 2012 al 2013 siano aumentate le app di gaming online. Pensate ad esempio che le iniziative mobile per smartphone (sito mobile e applicazioni) sono passate da 52 nel dicembre 2012 a 69 nel mese di marzo 2013. Sul versante tablet le app sono meno, ma sono quasi raddoppiate nello stesso periodo: si è passati infatti dalle 16 applicazioni di dicembre fino alle 27 app dello scorso marzo. Numeri che possono sembrare bassi, ma che rappresentano il solo mercato italiano.

Ma veniamo allo scontro che vi abbiamo annunciato inizialmente, ossia al confronto di applicazioni disponibili per Android e iOS sul mercato italiano del gaming online. Nel settore smartphone, c’è un sostanziale equilibrio tra le due piattaforme: nel 74% dei casi infatti la stessa applicazione è disponibile sia per Android sia per iOS, mentre nel 26% dei casi solo per iOS, per il 9% solo per Android. Il sistema operativo sviluppato a Cupertino è quindi in leggero vantaggio, ma è sul versante tablet che arrivano i veri dolori per il robottino verde. Ben il 70% delle app infatti è solo per iPad, il 15% per iOS + Android (la stessa app è quindi presente in entrambe le versioni) e solo il 15% è esclusivamente per tablet Android.

Insomma, sul lato applicazioni vince ancora una volta iOS, ma anche in questo campo prevediamo un recupero di Android, con tanto di sorpasso. Anche sul versante tablet è infatti ormai tramontato il dominio di iPad, per cui gli operatori di gaming online non potranno più trascurare la piattaforma di Google.