E’ arrivato in Redazione, in questi giorni, il nuovo Archos Diamond Omega, realizzato in collaborazione con Nubia infatti, il device, riprende la scocca del Nubia Z17.

Nella colorazione blu si presenta bene e si distingue dalla massa. L’unica pecca “stilistica” è la cornice rossa che ingloba le due fotocamere posteriori che, insieme al blu, fa un pò a “pugni”!

Archos Diamond Omega ha un corpo unibody in vetro, con un frame laterale in metallo.  posteriormente, nei due lati, l’impugnatura tende leggermente ad incurvarsi per facilitarne la presa. Rimane comunque un device molto scivoloso! Anteriormente abbiamo un ampio display da 5,73 pollici borderless che ricorda leggermente il Samsung Note 8. Le sue dimensioni sono: 147,5 x 72,7 x 8,5 mm per 170Gr di peso. Purtroppo è ancora presente Android 7.1.1 Nougat oltre alla Nubia UI in versione 5.1.

Posteriormente trovano posto due fotocamere da 23MPX apertura F2.0 con doppio Flash Led e sensore per le impronte digitali, leggermente incassato, che prende 9 volte su 10. Quest’ultimo non è tra i più veloci provati fino ad oggi. Anteriormente vi sono due fotocamere da 5MPX. Non è presente il Jack per le cuffie (è presente l’adattatore nella confezione di vendita). Nel lato inferiore vi è lo speaker principale, presa USB-Type C e primo microfono. Il tasto ON/OFF ed il bilanciere del volume sono nel lato destro mentre nel lato di sinistra è presente il carrellino con doppia SIM.

Le foto sono nel complesso molto belle, con parecchi dettagli. Anche quando c’è poca luce non c’è tanto rumore digitale. Solo nei casi più estremi si presenta del marcato rumore (vedi foto in notturna). Tantissime modalità di scatto: Macro; 3D; panoramica; doppia esposizione; diaframma ecc… E’ possibile effettuare lo Zoom Ottico 2x.

Il display come dicevo è da 5,73 pollici con risoluzione 1080 x 2040 pixel e 403 PPI. Il display copre l’81,68% dello spazio anteriore. Il tutto rivestito da un vetro Gorilla Glass 4. Buona la luminosità manuale massima ma troppo alta la minima. Leggermente pigro il sensore automatico. Buoni gli angoli di visuale anche se, sui due lati più esterni (destra e sinistra), quando si va ad inclinare il device, vi sono delle variazioni cromatiche importanti.

Il processore è il Qualcomm Snapdragon 835 fino a 2,4GHz con ben 8GB di RAM e 128GB di memoria non espandibile. GPU Adreno 540. Real Racing 3 ci mette più di 40 secondi a caricare ma non ci sono evidenti cali di Frame Rate. Tutto il sistema è abbastanza fluido, veloce e quasi privo di LAG/BUG.

L’unica pecca riguarda la ricezione delle notifiche di WhatsApp, Facebook, Telegram ecc… Bisogna infatti lasciare aperte queste app in background per far si che arrivino le notifiche.

La batteria da 3100mAh si comporta abbastanza bene anche se con un uso stress, difficilmente vi porterà a sera.