Google ha decisamente fatto le cose in grande, per presentare quello che potrebbe essere (o meglio, diventare) il principale concorrente di Facebook, Google+. Il social network del motore di ricerca, già in fase di beta testing privata da più di un anno, è ora stato rivelato al pubblico, e reso disponibile ad un numero limitato di utenti che possono testarlo per verificarne il funzionamento e le features.

[v=N8gvHaX1cwY]

Google+ pare già abbastanza rodato, a partire dalla presenza di gruppi a cui dare diversi permessi di accesso a quanto si decide di condividere, chiamati +cerchie, o dalla possibilità di leggere, parlare e commentare i più svariati argomenti, aiutati in questo dallo stesso motore di ricerca di google, che fornisce argomenti (o meglio, +spunti) in oltre 40 lingue. Google+ permette anche di realizzare delle vere e proprie videochat, a cui viene dato il nome di +videoritrovi.

[v=iA22daAstNg]

Il bello è che la telefonia mobile, come era ovvio aspettarsi, non è stata dimenticata dall’equazione, ed è dunque già disponibile un’applicazione per smartphone Android 2.1 o superiore (e presto lo sarà anche per iPhone), grazie a cui è possibile geotaggare tutti i nostri post, caricare immagini o chattare tra più persone (con un servizio chiamatoHuddle). Peccato che senza l’invito per ora il programma non sia utilizzabile. Aspettiamo con trepidazione di poterlo provare!