Qualche tempo fa vi abbiamo mostrato come installare la ROM SSpeed sull’Xperia U, oggi andremo a descrivere questa rom nel dettaglio dopo averla testata per voi nell’uso quotidiano.

La rom in questione, creata da krabappel2548, è basata sul firmware stock Sony 6.0.B.1.564 ed in effetti appare come una sua ottimizzazione andando per lo più a migliorarne la reattività e fluidità generale.

La miglioria principale introdotta è senza dubbio la statusbar in stile CyanogenMod e quindi con possibilità di modificare i widget grazie all’applicazione QuickPanel Setting disponibile all’interno del Drawer. Quest’ultima permette una personalizzazione completa della statusbar dando la possibilità all’utilizzatore di scegliere i widget da visualizzare e volendo di modificarne anche l’ordine, molto comodi i widget per il riavvio e per lo spegnimento del dispositivo.

Per quel che riguarda il pacchetto applicazioni la rom mantiene quasi inalterato quello in dotazione con il firmware stock. In ogni caso la SSpeed ha il root e quindi avrete pieno controllo sulle applicazioni installate ed all’occorrenza andrete a disinstallare quelle inutili.

Tra le applicazioni vi consiglio l’utilizzo di Risp.energia, molto utile per limitare i consumi in determinate condizioni. L’app in questione ha tre modalità di utilizzo e tra queste decisamente produttive sono le modalità Batteria scarica e Timer energia. La prima permette di disabilitare alcune funzioni dello smartphone quando la percentuale della batteria scende al di sotto di un limite stabilito. La seconda invece permette di fissare fasce orarie in cui limitare il consumo dell’Xperia U e che magari può essere utilizzato come alternativa alla modalità aereo.

La Rom utilizza il kernel Sony tuttavia è possibile utilizzare l’omonimo Kernel SSpeed  per implementare funzioni importanti e migliorare ancora di più le prestazioni generali del sistema.

Nessun problema riscontrato nell’uso giornaliero, al contrario si è dimostrata stabilissima in tutte le situazioni ed ambiti di utilizzo. In definitiva non possiamo che promuovere a pieni voti la SSpeed e consigliarne l’utilizzo.

Per seguire gli sviluppi futuri della Rom vi invitiamo a visitare la discussione di origine.