Cerco sempre di essere il più oggettivo possibile quando faccio una recensione, una prova, un test ecc…, questo per ovvi motivi! Non sono più un “amante incallito” di un particolare Brand anche se, devo essere onesto con voi, Huawei/Honor negli ultimi anni ha preso un posticino particolare nel mio cuore! Lo avrà fatto anche questo Honor 9? Non in particolar modo… per sapere il perchè, vi rimando alla Video Recensione Completa a fine articolo.

ESTETICA/ASSEMBLAGGIO

Honor 9 si presenta al pubblico con un leggero “lifting” rispetto al fratello Honor 8 e, per questo, devo dire che non mi ha entusiasmato in particolar modo a livello estetico. E’ costruito molto bene, con la parte anteriore e posteriore in vetro ed un frame laterale in metallo e, nella colorazione blu, devo dire che fa la sua figura! I lati posteriori sono leggermente spioventi e ne facilitano l’uso. E’ abbastanza scivoloso in mano anche per via del vetro utilizzato sia all’anteriore che al posteriore.

Le sue dimensioni sono: 147,3 x 70,9 x 7,45 mm per 155 Gr di peso. Non è leggerissimo da tenere in mano nonostante non sia enorme. Posteriormente troviamo due fotocamere a filo, sotto il vetro, una in Bianco e Nero da 20MPX e l’altra a colori da 12MPX senza stabilizzatore ottico ed il doppio Flash Led. Nella parte inferiore abbiamo Jack per le cuffie, lo speaker principale con integrato anche il primo microfono e la porta USB-Type C 2.0. Lato di sinistra sportellino per le due SIM o una Nano SIM e MicroSD. Lato di destra, ben posizionati trovano posto il bilanciere del volume e tasto di accensione e spegnimento. Nel lato superiore abbiamo secondo microfono e porta ad infrarossi. Infine, anteriormente trovano posizione la fotocamera da 8MPX, sensore di prossimità e luminosità, capsula auricolare con integrato il Led di Notifica (molto scomodo in quella posizione oltre a vedersi poco quando il device è di lato). Nella parte bassa, Honor ha inserito il tasto Home non fisico ma capacitivo con integrato il sensore per le impronte digitali che prende 10 volte su 10 ed è molto veloce. Inoltre, lo stesso tasto, può essere usato con delle gesture alla “Meizu” altrimenti si possono utilizzare i due tasti posti a sinistra e destra del tasto Home che sono retroilluminati ma sono leggermente troppo piccoli e possono essere interscambiati di posto.

Il Display è da 5,15 pollici con risoluzione 1080 x 1920 pixel con 428 ppi e pannello IPS LCD. Ottima la luminosità massima sia in manuale che automatica come la minima. Ottimi anche gli angoli di visione.

FOTOCAMERA/VIDEO

Come già detto, posteriormente trovano posto due fotocamere: una a colori da 12MPX ed una in bianco e nero da ben 20MPX apertura F2.2 . Il funzionamento è quello tipico che troviamo su gli ultimi device Huawei/Honor con le due fotocamere che lavorano in sincronia e che vanno ad interpolare le immagini per ottenerne di migliori. Abbiamo inoltre lo zoom ibrido 2x che unisce le informazioni dei due sensori per degli ingrandimenti di qualità maggiore. L’interfaccia è la solita di Huawei/Honor. Purtroppo l’HDR non è automatico ma va ricercato nel menù di sinistra dove troviamo anche le altre modalità di scatto come la Panorama, Bianco&Nero, Video ecc… Gli scatti sono buoni, ottime le macro con molti dettagli e buone le foto scattate in B&N anche se non sono a livello di Mate 9 o P 10. Quando inizia ad esserci poca luce, gli scatti vengono un pò rumorosi e con un pò di pastosità digitale. Buona la messa a fuoco.

I video vanno dal formato MMS 176×144 al 4K ma solo in FHD 30fps troviamo la stabilizzazione. Già dai video in FHD 60fps si perde purtroppo la stabilizzazione elettronica. Buona la messa a fuoco nei video, davvero veloce! I video in FHD 30fps sono anche ottimamente stabilizzati e proprio questa cosa, fa rimpiangere il fatto che anche i video in 4K non supportino la stabilizzazione. Comunque in generale i video sono buoni, messa a fuoco veloce, c’è la possibilità di accendere e spegnere al posteriore la torcia per quando si girano video con poca luce e,  anche in questi casi, la videocamera cattura buona luce anche se ovviamente c’è un pò di rumorosità.

Honor 9 Test Video FHD 30FPS

Honor 9 Test video 4K

POTENZA

Sotto questo punto di vista, niente da dire! Anche se, in verità, Huawei/Honor sta mettendo in commercio un pò troppi device che sono tutti simili a livello estetico e di potenza! Anche Honor 9 trova infatti un processore molto potente, di proprietà, il fantastico Huawei HiSilicon Kirin 960 fino a 2,4GHz come il fratello Honor 8 Pro (più grande e con risoluzione in QHD o come Mate 9 o il P10-P10 Plus!!) con GPU Mali-G71 MP8. Sempre molto potente, reattivo, veloce, non sbaglia un colpo!! Privo di LAG o BUG. Usarlo tutti i giorni è un piacere perchè apre tutte le applicazioni senza fatica! Nei giochi il frame rate è altissimo e carica Real Racing 3 in soli 8 secondi! Non scalda neanche mai in maniera particolare. Trovano posto poi 4GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile tramite MicroSD fino a 128GB.

Quindi perchè lamentasi, vi starete chiedendo? Solo perchè provando anche i vari fratelli, si capisce che a livello Hardware non c’è differenza alcuna! Ovviamente questo non è un male per chi lo acquisterà, semplicemente ho trovato Honor 9 uguale al P10 Plus o a al fratello Honor 8 Pro nell’uso quotidiano e quindi non mi ha trasmesso nulla di nuovo!

BATTERIA

Honor 9 ha una batteria da 3200 mAh non removibile che convince nell’uso quotidiano, anche in uso stressante. Non mi ha mai abbandonato prima di sera. Ci sono tre modalità di risparmio energetico, da quello standard, alla modalità Ultra che porta il device in bianco e nero e ne limita altamente le capacità, bloccando anche le notifiche; arrivando anche alla possibilità di abbassare la risouzione ma questa soluzione, in realtà, “regala” una mezz’oretta in più di batteria ad andare bene!

In sintesi: batteria promossa a pieni voti!

USABILITA’ QUOTIDIANA

Nell’uso quotidiano Honor 9 da soddisfazioni, è velocissimo, potente, con un processore sempre pronto. Privo di Lag e BUG. Apre senza sforzo tutte le applicazioni, anche quelle più pesanti. Apre per esempio Real racing 3 in soli 8 secondi! Anche nel gioco non delude, ha un frame rate altissimo e non scalda mai. I 4GB di RAM lavorano bene e non chidono mai le applicazioni in memoria.

Una vera soddisfazione usarlo tutti i giorni! Si comporta da vero Top di Gamma.

QUALITA’ PREZZO

Honor 9 si è presentato al lancio con un prezzo abbastanza aggressivo pari a 449 euro. Certo, sempre più caro del fratello Honor 8 che si presentà a circa 399 euro al lancio. Per quello che offre il device, è un prezzo più che accettabile visto che si tratta quasi di un Vero Top di Gamma.

Consiglierei il cambio da Honor 8 a Honor 9? Sinceramente no!

Vi lascio qui di seguito la Nostra Video Recensione Completa: