a9

HTC One A9, il nuovo modello dell’azienda Taiwanese, torna nuovamente a far parlare di sè.

Nonostante sia ufficialmente ancora in fase di progettazione, rumors e indiscrezioni sul nuovo top di gamma, si sono moltiplicati quando sono trapelati i primi benchmark della CPU.
Oggi, ci giungono nuove indiscrezioni sul prezzo e sulla versione Android.

Leggi anche: HTC One A9 batte Samsung S6 Edge+ Benchmark

LLabTooFeR, noto leaker ritenuto molto affidabile, ha recentemente affermato che HTC One A9 verrà commercializzato con Android 6.0 Marshmallow ed interfaccia Sense 7 GP (*verosimilmete Google Play).

Prezzo

Il prezzo del nuovo HTC One A9 Aero, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere leggermente inferiore rispetto ai top di gamma degli altri maggiori brand.
Forse in virtù della configurazione hardware ricaduta su SoC MediaTek.
Cio nonostante, visti anche i prezzi di altri modelli HTC, non sarà inferiore ai 600 dollari.

Disponibilità

Non sono disponibili informazioni sulla possibile data di commercializzazione di HTC One A9.
Con tutta probabilità ci verificherà uno slittamento, in quanto pare che MediaTek stia ancora mettendo a punto il chipset (Helio X20). Si può quindi ipotizzare che il One A9 non verrà presentato prima del 29 Settembre, data in cui Google dovrebbe annunciare i due nuovi Nexus e la release ufficiale di Android 6.0 Marshmallow.

Caratteristiche tecniche

Come anticipato, nell’articolo sopra riportato, il nuovo modello sarà un phablet con le seguenti caratteristiche:

  • Display da 5,5 pollici con vetro curvo 2.5D
  • Memoria RAM 4Gb
  • CPU deca-core da 1,96 GHz MediaTek MT6797 (Helio X20)
  • GPU Mali-T880
  • Batteria da 3500 mAh

HTC One A9 potrebbe essere in grado di risollevare le sorti di HTC?
Difficile dirlo. Non solo perchè la concorrenza è molto forte, e HTC non ha più appeal di altri competitor, ma anche perchè ha gradualmente perso fiducia nei suoi clienti.
HTC quindi potrebbe provare a cambiare strategia, offrire design e qualità costruttiva ad un prezzo più aggressivo e contando su un supporto quasi diretto da parte di Google: la sigla GP lascia ipotizzare questa possibilità.

Voi cosa vi aspettate da HTC?