Nexus-6P-fotocamera-1280x960

Il 2015 è stato l’anno dello Snapdragon 810 ma in senso negativo infatti, come si sa, questo chipset ha dato vari problemi alle Case produttrici di smartphone per via dei problemi di surriscaldamento e relativo Throttling. Quindi, quando si è saputo che i nuovi Google Nexus avrebbero montato proprio questo chipset, in molti (è il caso di dirlo!) si sono scaldati e preoccupati.

In queste ore sono emersi dei test relativi all’utilizzo del Nexus 6P di Huawei e, tali test, sono estremamente positivi. Le foto scattate con un sensore termico (foto scattate in un ambiente riscaldato a circa 24 gradi centigradi), evidenziano temperature accettabili: si parte da 27°C con il device sulla scrivania da mezz’ora per arrivare a 37°C dopo 10 minuti di uso intenso (5 minuti di browser, 5 minuti giochi).

Durante i benchmark le temperature non peggiorano più di tanto. La temperatura sale subito a 39°C ma non supera mai i 40.5°C durante il primo ciclo di test. Durante il secondo, si è registrata una temperatura massima di 41°C.

Cosa ne pensate voi di queste temperature?