wiko-bloom-titel

Oggi vogliamo parlarvi di un terminale di un brand ancora poco conosciuto in Italia ma che si sta diffondendo ultimamente vista l’aggressività con cui sta affrontando il mercato Italiano.

Il terminale di cui parleremo è il Wiko Bloom, un device Dual SIM con le caratteristiche che contraddistinguono ormai la fascia medio-bassa del mercato ma con un prezzo da entry level.

Wiko bloom si posiziona al centro dell’intero portafoglio di smartphone Wiko attuale, al di sopra di Wiko iggy ed Ozzy e di poco sotto al Wiko Rainbow.

[box]Diamo un veloce sguardo alla scheda tecnica prima di analizzare dettagliatamente il vero valore di questo smartphone:

  • Connettività: HSPA+/3G+/3G WCDMA 900/1900/2100 MHz, 2G GSM/GPRS/EDGE 850/900/1800/1900 MHz
  • Trasmissione dati : HSDPA 21Mbit/s – HSUPA 5,76 Mbit/s
  • Sistema operativo : Android™ 4.4.2 Kitkat
  • Processore : Quad Core 1,3 GHz, Cortex-A7 (Mediatek MT6582)
  • Dual SIM (SIM standard + Micro SIM)
  • Colori disponibili : Nero, Bianco, Corallo, Turchese, Fucsia, Giallo limone
  • Dimensioni : 138.5×71.5×9.35mm 145 g(con batteria)
  • Batteria : 2000 mAh Li-Po
  • Standby : Fino a 271h
  • Autonomia in conversazione : Fino a 14h (2G) / 13h (3G)
  • ROM : 4 Gb
  • RAM : 1 Gb
  • Memoria espandibile : Micro SD fino a 32 GB
  • Accelerometro : Sì
  • Bussola (Magnetometro) : Sì
  • Rilevatore di prossimità : Sì
  • Led di notifica: Sì
  • SAR : Testa: 0.507 W/kg; Corpo: 0.607 W/kg
  • USB OTG : Sì
  • Fotocamere: 5.0 megapixel + 2.0 megapixel
  • Display : 4,7” IPS WVGA (800×480 pixel)

[/box][box]

Ergonomia e qualità costruttiva:

WikoBloomColoursWiko ci stupisce sempre… afferrando il device sicuramente non avremo la sensazione di avere tra le mani un terminale dal costo di poco superiore ai 100 €!! Il tutto è assemblato con cura e con un “touch and feel” della scocca posteriore e laterale mostruoso, molto simile al Nexus 5 che ci conferisce una sensazione di grip molto piacevole al tatto. Inoltre il Bloom si caratterizza, come tutta la gamma wiko, per la disponibilità di diversi colori sgargianti e adatti ad un pubblico giovane e alla moda. Leggermente grandi le cornici intorno al display ma a questo prezzo non potevamo aspettarci una ottimizzazione in stile LG g2 per intenderci.

Voto: 8.5

[/box]

 

[box]

Display:

wiko-rainbow-la-nostra-video-recensione-L-ilNqsZAnteriormente troviamo il generoso display da 4.7 pollici che, anche se di risoluzione abbastanza bassa vista la dimensione, riesce egregiamente a svolgere il suo lavoro garantendo un ottimo angolo di visuale e una fedeltà dei colori discreta se non fosse per i neri leggermente sotto la sufficienza (ma in linea con gli IPS di questa fascia). I tasti sono di tipo soft Touch retroilluminati e sono posizionati al di sotto del display. Sopra lo schermo abbiamo invece: sensore di prossimità, led di notifica, speaker e fotocamera anteriore.

Voto: 6

[/box][box]

Batteria, Processore, Rom e Ram:

batteriaIl processore non merita presentazioni: MT6582 quad core con clock di 1.3 Ghz…è ormai una garanzia essendo il Mediatek più collaudato! Accoppiato con il display poco risoluto riesce a portare il terminale a sera con ancora qualche ora di autonomia, non ce lo saremmo aspettato da una batteria di “soli” 2000 mha. Complice anche la minimale personalizzazione di Android da parte di Wiko il tutto risulta molto fluido, con un’esperienza di android stock 4.4 molto simile alla gamma nexus non avendo il device nessun tipo di personalizzazione.

La RAM disponibile è 1Gb (attenzione, altre recensioni riportano erroneamente 512) sufficiente per utilizzare la maggior parte delle applicazioni senza alcun tipo di lag e molti giochi 3D anche recenti(es. Real Racing)!

Il più importante limite del Bloom sono i soli 4 Gb di ROM che si riempiono ben presto se non si installa una microSD, diciamo che in questa fascia di prezzo si fatica comunque a trovare un dispositivo con più memoria.

Voto: 7

[/box][box]

Audio e Ricezione

come-migliorare-la-ricezione-del-cellulare_7a7318c24c5078992fe3dd58f98c910bIl modulo telefonico è molto buono: la ricezione è nella media (pari al mio g2) e l’audio in chiamata è discreto, non si avrà fatica ad ascoltare l’interlocutore e non si hanno distorsioni di alcun tipo. Non si può però parlar così bene dello speaker posteriore che, anche se rialzato leggermente per non poggiare a pieno ed otturarsi su superfici solide, non ha una qualità e un volume sufficienti, sarà infatti difficile effettuare chiamate in viva voce in situazioni diverse dall’assoluto silenzio (in macchina mi è stato molto difficile).

Voto: 7

[/box][box]

Multimedia e Fotocamera:

wikoLa fotocamera posteriore è una classica 5 Mpx con flash led e autofocus. Il software della camera è quello standard di android e permette buoni scatti in tutte la condizioni di luce. Molto buona la fotocamera anteriore da 2 Mpx, rara su device di questa fascia che permetterà di realizzare egregiamente i tanto amati (non da me) selfie.

Voto: 6

[/box][box type=”note”]

Conclusioni:

Se siete ragazzi alla moda, amate i colori e non volete spendere una cifra spropositata per un nuovo device mi sento vivamente di consigliarvi questo Wiko Bloom.Non troverete difficoltà a comprare il terminale in offerta a 129 euro nei miglio store online e non, vi porterete a casa un ottimo terminale vista la cifra spesa.Voglio aggiungere che il dispositivo è compatibile con lo standard USB OTG, potremmo quindi collegare qualsiasi chiavetta usb![/box][review]Ricapitoliamo i pro e i contro[box type=”tip”]

Pro:

  • PREZZO
  • hardware
  • design e qualità costruttiva

[/box][box type=”error”]

Contro:

  • Bassa risoluzione display
  • ottica posteriore

[/box] Per vedere l’intera gamma Wiko cliccate qui