Moltissimi possessori di device Samsung con i permessi di root sicuramente conosceranno il noto sviluppatore Chainfire, che a novembre lanciò un'applicazione molto particolare che permette di flashare firmware senza dover ricorrere all'uso di un PC, parliamo infatti di Mobile Odin, un must per gli smanettoni. Proprio qualche giorno fa la app è stata aggiornata, vediamo le novità!

Nelle prima release della 1.0 solo due device erano supportati, i celeberrimi Galaxy Note e Galaxy S2. Aggiornamento dopo aggiornamento Chainfire ha ampliato la compatibilità con i diversi device e con questa release 2.15 arriviamo ad una lista ben più lunga:

  •  Samsung Galaxy S2 (otto modelli)

  • Samsung Galaxy Note N7000

  • Samsung Galaxy Note i9220

  • Samsung Galaxy Nexus GSM

  • Samsung Galaxy Nexus Verizon

  • Samsung Galaxy S (i9000/i9000b/i9000m)

  • Samsung Galaxy S (i9003/i9003L)

  • Samsung Galaxy 5 (otto modelli) 

  • Samsung Galaxy Tab  7

  • Samsung Galaxy Tab 7.0 plus P6800

  • Samsung Galaxy Tab 7.0 plus WiFi P6810

  • Samsung Galaxy Tab 7.7 P6200

  • Samsung Galaxy Tab 7.7 WiFi P6210

Inoltre, per Galaxy S2NoteS e Tab 7 abbiamo aggiornamenti alla funzionalità di flash dei kernel. Mobile Odin infatti ci consente non solo di flashare interi firmware in formato .tar (e farci mantenere il root anche dopo l'aggiornamento) ma anche di flashare singole partizioni, il tutto senza far apparire (a differenza della versione PC di Odin) il tanto temuto "triangolo giallo" di Galaxy S2 e Galaxy Note, che indica il flash di un firmware custom e la conseguente perdita di garanzia. 

L' app, da parte nostra consigliatissima, è in due versioni, una lite, disponibile su xda, e l'altra pro, a pagamento sul market android. Se avete uno di questi device, che cosa aspettate a scaricarla? Se invece il vostro device Samsung non è ancora supportato tenete comunque gli occhi aperti, perché con le prossime release potrebbe essere estesa la compatibilità al vostro device! 


Download Lite 



  


Download Pro