Il presidente esecutivo Eric Schmidt ha confermato che il gigante della ricerca su Internet, Google,  resta impegnato ad offrire gratuitamente il suo sistema operativo mobile Android ai suoi partner di produzione.

Ha inoltre precisato che l'acquisto di Motorola non ha ne potrà avere un impatto negativo con i partner di produzione che si basano sul software Android. Motorola funzionerà in maniera perlopiù indipendente in modo da non intaccare il sistema di Android non incidendo negativamente su altri produttori.

Samsung Electronics Co., il più grande produttore di prodotti basati su Android che ha superato Apple Inc. nel terzo trimestre divenendo il più grande venditore del mondo degli smartphone, ha provveduto addirittura ad ampliare la sua offerta di prodotti basati su piattaforme software.

Il gigante dell'elettronica ha annunciato un accordo a fine settembre per sviluppare gli smartphone e tablet PC basati sul software Windows di MicrosoftSamsung prevede inoltre di aprire Bada, la sua piattaforma mobile con software “di casa” a sviluppatori esterni l'anno prossimo.

Per proteggersi dalle richieste di risarcimento da Microsoft scaturite dal fatto che Android viola i suoi brevetti software, Samsung ha raggiunto un accordo per la divisione brevetti che comporta il pagamento a Microsoft impostato sulle vendite di smartphone e tablet Android.

Quando è stato chiesto dell'affare concordato il presidente Schmidt ha criticato il contenzioso di Microsoft contro produttori di cellulari che utilizzano Android, esponendo che Microsoft non sta dicendo la verità su questo tema e sta utilizzando tattiche per spaventare la gente, perché hanno paura del successo di Android. Non ha espresso nulla riguardo all’accordo Samsung Microsoft.

Schmidt ha lodato le infrastrutture a banda larga della Corea del Sud e ha detto che gli sviluppatori di software del paese stanno facendo grandi passi nella creazione di software per la piattaforma Android. Pur riconoscendo i progressi che la Corea del Sud ha fatto in campo tecnologico, si è contrariato per i locali regolamenti che soffocano la crescita di Internet.

Google sta cercando di espandere Android anche nello sviluppo dei televisori. All'inizio di quest'anno, il responsabile di tale settore della Samsung, ha riferito che l'azienda sta prendendo in esame lo sviluppo di televisori basati su Android. Lo scorso anno Google ha lanciato la Internet TV in partnership con la giapponese Sony Corp. ma il prodotto ha ricevuto una risposta tiepida da parte dei consumatori.