Nel 2011, durante la conferenza per gli sviluppatori Intel, il big di Google Andy Rubin, ha annunciato che la stessa Intel inizierà a produrre chipset per device Android.

Non solo, ma i dispositivi Android che saranno Intel-powered, saranno ottimizzati per la piattaforma Intel Atom.

Martedì al CES di Las Vegas, il CEO di Intel Paul Otellini e il CEO di Motorola Mobility Sanjay Jah, hanno rivelato altre informazioni riguardo i processori Intel per dispositiv Android. Motorola ed Intel poi hanno rivelato una partnership multiannuale, in cui verrà combinata l'esperienza di Intel nella tecnologia dei processori e l'esperienza di Motorola nel fornire dispositivi Android di fascia alta, i cosiddetti "super phones".

Intel ha avuto un approccio verso il mobile negli ultimi 2 anni, ingaggiando sviluppatori per ottimizzare le applicazioni rispetto ai loro processori.

Queste le parole del CEO di Motorola Mobility, Sanjya Jah:

Siamo felicissimi della partnership con Intel nel produrre dispositivi, smarthone e tablet, basati sui processori Intel Atom e diretti ad una clientela sia business che privata.

Anche se ci sono 5 miliardi di abbonati mobili in tutto il mondo, più di 800 milioni oggi utilizzano uno smartphone.Con Android al comando dei Sistemi Operativi per smartphone noi vediamo una tremenda oppurtunità di far convergere il mercato dei device.

Nelle ore successive della stessa giornata, Intel e Motorola hanno annunciato il primo smartphone Intel Inside.

Le parole del CEO Motorola, insieme a questa nuova partnership, ci rendono molto ottimisti riguardo i nuovi device Intel-powered.

  • E voi cosa ne pensate a riguardo?

Un saluto da tutto lo staff del blog AndroidStyleHD.