Tra qualche settimana l’ultima versione del sistema operativo Android, Jelly Bean, sbarcherà sul top di gamma di casa Samsung portando con sé tantissime novità che andremo ad analizzare ora.

Quando il Samsung Galaxy Note fu aggiornato ad Ice Cream Sandwich ricevette oltre a nuove funzioni, nuove applicazioni e lo stesso caso accade al Samsung Galaxy SIII che vanterà di nuove applicazioni:

Ridisegnato centro notifiche.
– Cambiato font per la data e l’ora
– Aggiunta la funzione “espandi la notifica” trascinando due dita verso il basso
– Alcuni applicazioni Samsung avranno la possibilità di decidere se utilizzare l’espansione della notifica

Trasferimento file attraverso Android Beam.
– Nuova applicazione “S Beam” in grado di trasferire i file (Android Beam)
– Gestione dei file trasferiti con S Beam come bluetooth

Google Now e Task Manager.
– Applicazioni aggiunte (Google search e Google Now)
– Aprendo il task manager in basso sarà disponibile un nuovo tasto per aprire velocemente l’applicazione Google Now
– Un nuovo pulsante è disponibile tenendo premuto a lungo il tasto home

Modalità per gestire la home screen.
– Due nuove modalità per gestire la home screen
– “Modalità base” ovvero i widget si posizionano in base alle nostre scelte (nuova funzionalità Jelly Bean)
– “Modalità facile” consigliata per i nuovi possessori dello smartphone inserisce automaticamente nelle pagine widget che mostrano le impostazioni o le applcazioni consigliate
– Entrambe le modalità possono essere cambiate attraverso l’apposita sezione nel menù impostazioni

Applicazioni guida.
– Suggerimenti per i nuovi possessori dello smartphone.
– Piccoli tour guidati per scoprire le varie parti del sistema operativo (blocco schermo, barra di notifiche ecc…)

S Note Lite.
– L’applicazione S Note sostituisce l’attuale applicazione S Memo
– Si tratta dell’applicazione presente sul Samsung Galaxy Note ma con qualche funzionalità in meno
– Applicazione in grado di creare note multimediali ovvero un file contenente un testo, una canzone, un video, un disegno e una registrazione vocale

Modalità “non disturbare”.
– Simile alla modalità già presente in iOS 6 “non disturbare”
– Disattivare le notifiche in fasce d’orario determinate
– Bloccare chiamate in entrata
– Disabilitare il LED di notifiche
– Personalizzare comandi di emergenza

Oltre a questi nuovi cambiamenti ci sono altri cambiamenti con minore importanza, tuttavia nell’uso quotidiano la fluidità è rimasta uguale forse perchè la Samsung ha già ottimizzato al meglio le potenzialità del quad-core per Ice Cream Sandwich.