Si sà che ormai, per tutte le case produttrici di dispositivi elettronici, la priorità principale è quella di soddisfare il consumatore. E’ quello che si  propone anche HTC, stringendo una partnership con LogMeIn.

Tramite questa collaborazione verrà pre-installato nei device HTC, sia tablet che smartphone, un software che fornirà al consumatore un supporto da remoto con i call center della casa taiwanese, i quali potranno prendere controllo del device, su consenso del proprietario, in modo da effettuare manovre e test di emergenza in casi di guasti.

Per proteggere il consumatore da malintenzionati che vorranno utilizzara tale feature per controllare i dispositivi, verrà stabilità “una connessione sicura tra il loro device e il customer center HTC durante le chiamate attive di sostegno”. Una volta che i tecnici saranno connessi al device, saranno abilitati a svolgere delle diagnostiche da remoto, a verificare impostazioni e settaggi, al fine unico di risolvere i problemi segnalati dall’utente.

Il servizio sarà disponibile in ogni parte del mondo, a patto di avere una connessione dati attiva; i costi di questo servizio aggiuntivo per ora non sono ancora stati svelati.

Se HTC deciderà di lanciare definitivamente questo servizio accanto all’attuale customer service, disponibile sia via telefonica che via chat, il cliente che potrà permettersi il servizio, avrà un’ulteriore via di assistenza “accessoria” di cui beneficiare in caso di guasti al proprio device.

Ciò faciliterà molto gli utenti poco smanettoni che potranno risolvere il problema in poco tempo. Un servizio davvero ottimo, atto a curare davvero la soddisfazione dei propri clienti. HTC è al top, dopo Apple, dei produttori più elogiati dagli utenti in questo campo:

  • Servirà questo ad aumentare il rank?
  • Cosa ne pensate di questo servizio?

[divide]

[divide][divide]

Un saluto da AndroidStyleHD.[divide style=”3″]

via