Dopo l’annuncio dei suoi nuovi terminali cioè il RAZR HD e RAZR M, Motorola ha dato una nuova notizia su quest’ultimo smartphone.

Pare che il Motorola RAZR M, nel Regno Unito, non avrà il processore Qualcomm Snapdragon S4  ma bensì uno dei nuovi e tanto discussi processori Intel Atom.

Infatti Intel da poco si è lanciata nella produzione di processori per smartphone  ma prima di stabilirsi in questo ambito dovrà superare la forte concorrenza di NVidia e Qualcomm con i loro Snapdragon e Tegra che sono “veterani” di questo genere.
Fino ad ora tutti i terminali con processori Intel non hanno stupito più di tanto come molti si aspettavano forse facendo un paragone con la nota potenza e affidabilità dei processori Intel per computer.
Proprio Motorola si è voluta fidare di Intel proponendo questa nuova variante del RAZR M per il Regno Unito, che si dice riceverà anche un “cambio di nome” che forse si attribuisce alla mancata presenza della parola Droid nel nome come eravamo soliti leggere. Molti sperano che Motorola riesca a sfruttare al meglio il prodotto fornitole da Intel riuscendo in qualcosa che porterebbe una nuova serie di processori.
Non sono note le specifiche tecniche ne si parla di un supporto LTE, ma visto che saranno presentati il 18 Settembre non dobbiamo attendere molto.
Forse questo sarà il primo vero e proprio smartphone targato Intel  con cui vorrà colpire il mercato e prendere un posto di rilievo tra i produttori di processori anche per smartphone visto che nel campo dei computer è già affermata.
Questo dispositivo sarà commercializzato in versione bianca, mentre Verizon ha optato per la versione con cover nera con processore Qualcomm S4 e quindi con aggiunta nel nome della parola Droid.

Ora non ci resta che aspettare e vedere se Motorola riuscirà a far emergere Intel.