robin

Proprio oggi la società Californiana Nextbit ha presentato e ufficializzato il suo primo smartphone Android, parliamo del Nextbit Robin.

Questo smartphone è particolare per quello che incorpora al suo interno infatti, è il primo device Android ad integrare un sistema di backup intelligente su cloud. Cosa comporta questo? La società Nextbit ha intenzione di offrire ad ogni utente 100GB gratuiti di memoria su cloud. Questi 100GB serviranno per l’upload  di foto, video ecc… Fino a qui niente di strano.

La novità è che lo smartphone Robin riconoscerà automaticamente le foto, le applicazioni, i video che non vengono utilizzati e li rimuoverà dalla memoria. Ovviamente non verranno cancellate del tutto quindi l’utente non le perderà definitivamente in quanto il sistema le caricherà sul cloud. Basterà quindi un tap per riportarle sulla memoria interna.

[box]

Vediamo le sue caratteristiche nel dettaglio:

  • Display da 5.2 pollici Full HD;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 808;
  • 3 GB di memoria RAM;
  • 32 GB di memoria interna;
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel;
  • Batteria da 2680 mAh;
  • Sistema operativo Android;
  • Sensore di impronte digitali;
  • NFC, Bluetooth 4.0, LTE.

[/box]

Robin è disponibile presso Kickstarter  al prezzo di 299 dollari per i primi finanziatori o a 349 dollari.