Nexus-6P-fotocamera-1280x960

I due nuovi Nexus di Google, Nexus 5X e Nexus 6P fanno parlare già di se, e molto bene, nelle prime recensioni a cura delle principali testate internazionali..

La nuova generazione Nexus è infatti ufficialmente sul mercato negli Stati Uniti già da un paio di giorni, ma ecco una novità interessante: Huawei ha fatto partire i preordini per la variante da 128 GB del nuovo top di gamma by Google, il Nexus 6P.
Cio che rende ancora più interessante la notizia è il prezzo: Huawei propone la versione più completa del Nexus 6P al prezzo di “soli” 649 dollari, contro i 499$ della 32GB: non poca differenza.

Cosa rende curioso ciò che accade in America?
Lo avete già notato? Certo: la differenza dei nostri prezzi con quelli americani!

Google ha deliberatamente scelto di differenziale il prezzo dei suoi nuovi smartphone Android in base a dove verranno venduti.
Già, incredibile: il modello base, quello da 32 GB di memoria interna, viene proposto in Italia alla modica cifra di “soli” 699€ contro i 499$ negli USA.

[box type=”note”]Leggi anche: Amazon: Codice Promozionale da 10€ gratuito. Scopri come ottenerlo [/box]

Per assurdo, quindi, dalle nostre parti, adesso il taglio più piccolo è più caro anche di quello da 128GB venduto negli Stati Uniti.

nexus-e1443552563904

Quali son le cause di questa differenza?

Secondo quanto dichiarato da Google, questa notevole discordanza nei prezzi sarebbe dovuta a causa delle tasse, del cambio sfavorevole €/$, delle strutture e dei canali di distribuzione.

In effetti al prezzo USA non sono incluse le tasse, che potremmo stimare tra i 50$ ed i 60$. Conteggiando quest’ultime però, il divario rimane ancora troppo grande.
Abbiamo l’impressione che Google non sia molto interessata al nostro continente per fare affari, quanto agli USA.

[box type=”note”] Potrebbe interessarti: Huawei Mate 7 Gold scontato di 139 euro su Amazon [/box]

In America, ad esempio, il Nexus 6P costa circa 150 dollari in meno del Nexus 6 ma in Europa i prezzi sono rimasti gli stessi.

Forse in previsione della possibile introduzione di una Google Tax in zona EU (o Digital Tax in Italia), o forse per una semplice legge di domanda ed offerta. Non è dato saperlo.

In definitiva, sembrano essere finiti i tempi in cui la linea Nexus era caratterizzata da un eccellente equilibrio tra prestazioni e prezzi. Ce ne saremmo già dovuti accorgere l’anno scorso con il lancio del Nexus 6.

Per i fan della serie Nexus sarà necessario, quindi, attendere alcuni mesi affinchè i prezzi calino grazie alla concorrenza dei numerosi ecommerce presenti in rete.

Voi cosa ne pensate?
Siete d’accordo con queste ipotesi? Avete informatori 😉 ?

via – via