Novità| Huawei firma un contratto quadro con European Railway Agency

0
24

Huawei e European Railway Agency (ERA) hanno firmato, con altre due aziende, un contratto quadro di servizi per collaborare a diversi studi, che comprendono l’analisi sui futuri sistemi di telecomunicazione ferroviari.

Questa collaborazione contribuirà in modo significativo a rendere più sicuro e competitivo il trasporto ferroviario in Europa.

Il contratto quadro disciplina i servizi di consulenza per i servizi di comunicazione ferroviaria che Huawei, o una delle altre due società, potranno sviluppare per il GSM ferroviario (GSM-R), per cui ERA opera come autorità europea per l’integrazione del sistema ferroviario. Huawei ha una notevole esperienza nell’ambito delle specifiche GSM-R e nell’adattare le nuove tecnologie alle future esigenze di telecomunicazione del sistema ferroviario. E’, quindi, un partner valido per ERA e può certamente collaborare efficacemente con l’agenzia nel raggiungimento degli obiettivi dello studio. L’azienda prescelta tra i tre concorrenti in gara contribuirà a definire le future strategie di comunicazione ferroviaria in Europa ed esaminerà anche quale concetto di migrazione è più adatto al sistema.

Norman Frisch, Business Development Railway Solutions di Huawei Technologies ha commentato:

“Noi di Huawei puntiamo molto sul settore della Ricerca e Sviluppo. Gli investimenti dedicati a questo ambito di attività e la nostra ampia base clienti a livello mondiale nel settore ferroviario ci consentono di fornire prospettive tecnologiche da diverse angolazioni. Questo know-how può apportare importanti contributi alla standardizzazione europea della comunicazione ferroviaria e ci auguriamo di poter concorrere a questa evoluzione”

Il progetto sarà gestito dal team di Huawei dedicato all’industria ferroviaria che ha sede in Europa e beneficia del supporto diretto dei dipartimenti di Ricerca e Sviluppo basati in Cina per le rispettive tecnologie coinvolte.