Huawei, azienda leader nelle soluzioni di Information e Communication Technology, ha confermato la centralità delle politiche di sostenibilità nella strategia aziendale, in occasione della conferenza stampa tenutasi al Forum PA.

20201-huawei

Huawei si impegna in prima persona nello sviluppo di città intelligenti (Smart Cities), valutando con estrema attenzione il ruolo dell’ICT per l’ambiente e per il cambiamento climatico nel mondo, con l’obiettivo di sviluppare tecnologie di ultima generazione che siano soprattutto sostenibili. Nella visione di Huawei, la Smart City è una città dove la tecnologia è al servizio del cittadino per un uso intelligente delle risorse primarie e dei servizi, capace di rendere sostenibile nel lungo periodo il fenomeno dell’urbanizzazione, e dove l’ICT rappresenta il motore primario di questo nuovo modo di concepire la vita di tutti i giorni.

Stefano Parisi, Presidente di Confindustria Digitale ha commentato:

L’Agenda Digitale è in realtà la vera manovra di politica economica che, mettendo al centro dell’azione pubblica e privata l’innovazione ICT come fattore di cambiamento e di spinta verso un nuovo modello di sviluppo, può portare a un aumento del PIL superiore al 2%. E’ stato stimato che dalla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione italiana, il bilancio  dello Stato potrebbe ottenere benefici per 35 miliardi di euro, agendo sia dal lato delle maggiori entrate, grazie a misure che combattano l’evasione fiscale, che dal lato della spending review.

Parisi ha proseguito:

Per le imprese la digitalizzazione dei processi di interfaccia con le pubbliche amministrazioni potrebbe significare la riduzione del 33% dei costi della burocrazia, con un recupero di produttività equivalente a 23 miliardi di euro. Ma oggi la spesa ICT delle PA, superiore ai 5 miliardi annui per il solo l’acquisto di beni e servizi, è caratterizzata da una grande frammentazione di iniziative, senza ottenere benefici di scala. Da qui l’esigenza di assicurare al processo di digitalizzazione del Paese una governance univoca e politicamente forte  in capo alla Presidenza del Consiglio, con l’Agenzia per l’Italia Digitale come suo braccio operativo.

Ha concluso il Presidente di Confindustria Digitale:

E’ quindi indispensabile e urgente non solo superare l’attuale fase di stallo, ma porsi nelle condizioni di creare una migliore riallocazione degli investimenti su grandi progetti come il Processo Civile Telematico, il Fascicolo Sanitario Elettronico, la Carta d’Identità Digitale, le Smart Cities. Dietro queste ultime, in particolare, non vi è solo una sfida tecnologica, ma si presenta l’opportunità concreta di riqualificare le nostre città, di renderle più vivibili, sostenibili e capaci di produrre elevati standard di sviluppo sociale.

Roberto Loiola Vice Presidente per l’Europa Occidentale di Huawei ha commentato:

La popolazione globale sta vivendo un crescente fenomeno di urbanizzazione e per la prima volta oltre il 50% della popolazione mondiale vive in una città. E’ prioritario garantire risposte immediate al crescente sovraffollamento, all’inquinamento e al bilanciamento di utilizzo di risorse e infrastrutture per creare un ambiente più sostenibile e una qualità della vita migliore. Huawei è da tempo impegnata per affrontare queste sfide a livello mondiale e siamo molto attivi nello sviluppo di prodotti sempre più innovativi, anche sotto il profilo dei consumi energetici, in linea con la nostra vision Green Communications, Green Huawei, Green World.

Le tecnologie e le competenze di Huawei sono già oggi attive in oltre 50 città a livello mondiale e l’azienda è sempre più impegnata su questo fronte anche attraverso la partecipazione attiva nei comitati di standardizzazione internazionale e nelle iniziative di sensibilizzazione presenti in molti paesi.

In occasione del Forum PA, Huawei mostrerà, inoltre, le soluzioni di ultima generazione per il settore Enterprise all’interno del suo innovativo Mobile Lab (posto di fronte al Palazzo dei Congressi – EUR, sede della manifestazione), dove sarà possibile scoprire le avanzate soluzioni di Huawei in ambito di Unified Communication & Collaboration come ad esempio i nuovi sistemi Telepresenza. Saranno inoltre presentate alcune delle nuove tecnologie di Cloud Computing come la Piattaforma FusionCube per realizzare la SingleCloud che integra i Server, Storage e Data Center Networking oltre a tutte le novità sulle tecnologie di Rete IP e Sicurezza.