Huawei Mate 8 Mocha 4GB di RAM

E’ arrivato in redazione una settimana fa, bellissimo, sobrio, elegante, in una colorazione che gli da quel “tocco in più” di particolarità. Di cosa stiamo parlando? Di Huawei Mate 8 nella colorazione Mocha con 4GB di RAM.

Si è fatto attendere parecchio infatti Huawei a sorpresa, nel 2015, ha mostrato al mondo intero, prima del futuro successore del Huawei Mate 7 (qui potete leggere la nostra recensione) il Huawei Mate S.

Il nuovo Huawei Mate 8 è quindi il degno successore del già ottimo Huawei Mate 7? Scopriamolo insieme con la nostra recensione!

[box]

CONFEZIONE

All’interno della confezione nera troviamo, oltre al Huawei Mate 8 con pellicola protettiva già applicata, una bellissima flip-cover in pelle marrone scuro che si abbina perfettamente al colore del Mate 8 Mocha (ricordiamo che il modello in nostro possesso è Cinese e ringraziamo GrossoShop per avercelo mandato), cuffiette, carica batterie da 2A con adattatore (perchè, come detto, modello cinese) e cavetto USB micro USB.

[/box]

[box]

MATERIALI, TOUCH&FEEL

huawei-mate8-4

Rispetto al fratello Huawei Mate 7 non si discosta molto per quanto riguarda il design e le linee estetiche infatti, troviamo un corpo leggermente stondanto posteriormente, scocca realizzata interamente in metallo, vetro anteriore in 2,5D. La griglia dell’altoparlante è stata spostata nel lato inferiore dove trova posto anche l’aggancio micro USB. Al posteriore rivediamo ancora una volta il sensore per le impronte digitali non più quadrato ma circolare, come su Huawei Nexus 6P. Al di sopra del sensore vi è la fotocamera principale da 16MP e FlashLed dual tone. Il Jack per le cuffie è stato posto nel lato superiore mentre nel lato destro vediamo bilanciere del volume e tasto ON/OFF. Sul lato sinistro vi è l’alloggiamento per le due SIM.

Huawei Mate 8 quindi differisce esteticamente da Huawei Mate 7? Direi non troppo! La linea di demarcazione tra Mate 7 e Mate 8 è labile ma vi sono alcune chicche estetiche che, ovviamente, vanno a migliorare il Mate 8 (vedi sensore per le impronte digitale, lo speaker inferiore). Inoltre, la nuova colorazione Mocha rende il Huawei Mate 8 molto elegante.

Il device è stato ancora una volta ottimizzato a livello di dimensioni e non è difficile scambiare il display da 6 pollici per un display da 5,7 pollici come quello adottato, per esempio da Samsung con il Galaxy Note 5.

  • SISTEMA: Android 6.0 + EMUI 4.0
  • PROCESSORE: Kirin 950 octa core (4 x A72+4 x A53) 64-bit 16nm FinFET+
  • MEMORIA: Interna: 32/64GB / RAM: 3/4GB
  • DISPLAY: 6,0 pollici / IPS-NEO / Risoluzione: 1920 x 1080 pixel / 368 ppi
  • FOTOCAMERA: 16 MP/ 8 MP / Registrazione video: 1920 x 1080, 60 fps
  • RETI: 4G: FDD-LTE/TDD-LTE Cat.6 / 3G: WCDMA/TD-SCDMA MHz
  • WIRELESS: Bluetooth: 4.2 e BLE / Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac /NFC
  • CONNESSIONI: Jack Audio da 3.5mm / micro USB
  • GPS: GPS/AGPS/Glonass/BeiDou
  • SENSORI: bussola digitale, sensore di impronte digitali, giroscopio, sensore hall, sensore luminoso, sensore di prossimità
  • BATTERIA: 4000 mAh
  • PESO: 185 grammi
  • DIMENSIONI: 157,1 x 80,6 x 7,9 mm

[/box]

[box]

HARDWARE

05-19069

Il Huawei Mate 8 è un device DUAL SIM Dual Active e, su entrambe le SIM (in formato nano), sono supportate le reti 3G/LTE alternativamente. Il secondo slot può essere rimpiazzato da una micro SD da 32GB.

Ancora una volta Huawei utilizza all’interno di un proprio device un SoC di proprietà infatti, Huawei Mate 8 sfoggia il nuovo HiSilicon Kirin 950 octa-core con tecnologia big-LITTLE (4 x 2.3 GHz + 4 x 1.8 GHz) a 64 bit. Il SoC è nel nostro modello in prova supportato da ben 4GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile.

Il processore è molto potente e veloce. In tanti mi hanno chiesto se vi è una differenza “Vera” tra Huawei Mate 7 Gold (la versione più potente del Mate 7 con 3GB di RAM) e Huawei Mate 8. Su carta e volendo guardare ai benchmark (prendete ad esempio il risultato su AnTuTu qui sotto – anche se il nostro Huawei Mate 8 4GB di RAM è meno potente di Huawei Mate 8!! – come si evince dallo screen shot) Mate 8 è una bomba!

Screenshot_2016-01-13-19-56-59

Nell’uso quotidiano in realtà la differenza è minima. Sicuramente il Mate 8 ha un processore potentissimo che non teme nessun carico di lavoro ed i 4GB di RAM mantengono in memoria, senza problemi, tantissime app ma, a parte pochissimi utenti esigenti, nessuno capirebbe la vera differenza di potenza tra i due device facendone un uso normalissimo dello smartphone.

[/box]

[amazonjs asin=”B019A0BNJC” locale=”IT” title=”HUAWEI MATE 8, 6″ 4 GB RAM, 64GB ROM OCTACORE DUAL SIM, ORO”]

[box]

DISPLAY E AUDIO

huawei-mate-8-wasd-red

Huawei, a differenza del Mate S, ha scelto per Mate 8 un pannello IPS-NEO e non AMOLED. la diagonale è da 6 pollici con risoluzione in FHD con una densità pari a 368ppi. Anche in questo caso, la differenza con il Mate 7, praticamente non esiste avendo stessa diagonale e risoluzione.

Gli angoli di visione sono davvero ottimi anche se parliamo di un pannello IPS, il bianco e il nero non sono male; i colori sono brillanti ed è possibile regolarne la temperatura.

La luminosità manuale al massimo è alta ma non altissima, la minima è buona. Il sensore automatico lavora benissimo come su Mate7 ed è molto veloce nel reagire ai cambiamenti di luce.

Nel complesso un bel display ma, con la concorrenza che ormai propone device in 2K ed ora anche in 4K, ci si sarebbe aspettati su Mate 8 una definizione in QHD anche perchè il huawei Nexus 6P ha proprio questa definizione…Screenshot_2016-01-14-14-39-21

Buon la qualità audio tramite lo speaker di sistema posizionato nel lato inferiore del device. Buoni anche i bassi. L’audio in chiamata è pulito ed in modalità viva-voce vi è una nuova funziona che se premuta, regola la direzione dell’audio in modo ottimale.

Buona la ricezione del segnale anzi, ottima. Come detto, siamo in possesso di un modello Cinese e, messo a confronto con il Galaxy Note 5 internazionale (a breve arriverà anche la recensione), il primo prendeva tutto il segnale in 4G mentre il secondo era “semplicemente” in “H+”.

[/box]

[box]

SOFTWARE

Huawei-Mate-8-Screenshots

Su Huawei Mate 8 troviamo Android Marshmallow 6.0 con interfaccia proprietaria EMUI in versione 4.0. Come si sa ormai, Huawei non ha un classico Drawer ma, come Apple, preferisce avere più pagine con al loro interno “sparse” tutte le app.

Purtroppo nella versione Cinese vi sono problemi nella ricezione di alcune notifiche in push ma è possibile comunque by-passare il problema forzando il sistema entrando in gestione notifiche. Per esempio non si ricevono le notifiche di Whatsapp, facendo così ed impostando “Visualizzazione prioritaria” si riceveranno tutti i messaggi senza nessun problema. Idem per e-mail, Facebook ecc…

Abbiamo riscontrato un problema nella registrazione dei video infatti, dopo pochi secondi, appariva una finestra di errore la quale non ci permetteva di registrare arrestando l’applicazione. Abbiamo provato a disattivare Google Now e ci è stato possibile così effettuare le registrazioni video!

E’ presente il multiwindows anche se, per ora, vi sono pochissime applicazioni utilizzabili in doppia finestra. Presente la gestione per l’utilizzo ad una mano, presenti alcune gesture ecc… Presente anche lo store dei Temi non utilizzabile però per la versione Cinese. In definitiva la versione 4.0 dell’interfaccia EMUI non porta con se grosse differenze rispetto alla versione precedente ma è stata comunque abbellita e alleggerita. Purtroppo manca il doppio tap per risvegliare il display.

Presente, come detto, il sensore per le impronte digitali al posteriore. Sensore che è tra i migliori in commercio anche se, essendo posto al posteriore, è scomodo attivare il device quando questo si trova appoggiato su di una superficie. E’ possibile ovviamente inserire un codice PIN, un segno ecc…, per sbloccarlo ma sarebbe stato sicuramente più comodo il doppio tap in caso di non utilizzo dell’impronta digitale come protezione.

Modificato anche il multitasking che non visualizza più 4 pagine per volta ma delle schede che scorrono in maniera orizzontale e non verticale come sulla maggior parte dei device Android. Sicuramente una soluzione più comoda rispetto alla precedente!

Non vi sono grossi Lag ma vi sono a volte alcuni piccoli Bug che si presentano un pò a random!

[/box]

[amazon bestseller = “huawei mate 8” max = “2”]

[box]

FOTOCAMERA

Huawei-Mate-8-9

Huawei Mate 8 monta un sensore posteriore da 16MP con ottica stabilizzata, mentre la camera anteriore è da 8MP. Purtroppo la fotocamera posteriore non restituisce mai immagini da Top di Gamma, definite. La messa a fuoco non è mai precisissima, l’HDR non funziona bene come su altri device e non sembra catturare troppa luce. Sicuramente non c’è tanto rumore in scarse condizioni di luminosità ma Huawei pubblicizza Mate 8 come Top di Gamma ed il prezzo lo conferma ma non tutto, al suo interno, è da Vero Top di Gamma. La fotocamera né è la riprova, purtroppo.

Non c’è possibilità di registrare video in 4K. Anche i video in FHD non sono all’altezza dei vari Top di Gamma del 2015.

Probabilmente un aggiornamento di sistema andrà a migliorare questo comparto.

[/box]

[box]

BATTERIA

La batteria è da 4000mAh come il fratello Huawei Mate 7 e riesce a garantire sempre una giornata intera, anche in “modalità stressante”. E’ presente il risparmio energetico intelligente che limita leggermente la CPU e vi è il risparmio energetico Ultra che rende tutto in bianco e nero ed è possibile, in questo caso, chiamare ed utilizzare SMS e nient’altro.

E’ possibile con un uso intenso raggiungere le 4-5 ore di schermo. Con un uso normale è possibile arrivare anche a 7 ore di schermo.

La batteria di Huawei Mate 8 è come per il Mate 7 e P8 Max una certezza!

[/box]

[box]

[review]