Angry Birds è sicuramente uno dei giochi disponibili per le piattaforme mobile più conosciuti al mondo. Tuttavia un gioco è bello quando dura poco, o quando si diversifica. Così sembra averla pensata Rovio, madre del noto gioco degli uccelli che per combattere la solita monotonia ha deciso di includere nel prossimo capitolo alcune funzionalità come l’NFC e il GPS.

L’implementazione della tecnologia NFC è alquanto irrisoria quanto la sua diffusione, infatti la sua unica utilità sarà quella di sbloccare nuovi inediti livelli allo scontrarsi di due smartphone con il gioco installato ed avviato. L’implementazione del GPS invece sembra essere più interessante: il gioco infatti ci segnalerà dei luoghi dove dobbiamo recarci per superare determinati livelli ambientati in quel luogo. Sicuramente non saranno vette di montagne o in fondo al mare questi luoghi ma principalmente bar, ristoranti, pub, o altro che probabilmente collaborano con Rovio. Questi luoghi saranno chiamati luoghi “Magia“.


Bisognerà vedere a questo punto se la società riuscirà ad avere rapporti anche con pub presenti sul territorio Italiano, altrimenti ipotizzo ci manderanno solo nei parchi. Sicuramente tuttavia sono novità interessanti da vedere e da provare, che ne pensate?