Allarme AJAX Systems recensione completa [COUPON 10%]

0
453

Se stai cercando un sistema di allarme, affidabile, di qualità con un buon supporto. AJAX Systems è un sistema relativamente nuovo nel mercato dei sistemi di allarme e promette di non deludervi in ​​tutte e tre le aree. Lo abbiamo testato e ri-testato e ne siamo rimasti pienamente soddisfatti.

Cos’è  AJAX? e di cosa si occupa?

AJAX Systems (vedi sito Web ) è una società che commercializza prodotti di sicurezza dal 2011 e non deve essere confusa con il marchio degli estintori o della squadra di calcio. La società ha sede in Ucraina, dove ha sede anche la ricerca e sviluppo, ma ci sono uffici in tutto il mondo.

L’obiettivo di AJAX Systems è semplice: sviluppare un sistema di allarme premium che sia sinonimo di alta qualità, facilità d’uso e design elegante. Questo senza bisogno di cavi o svuotare il tuo conto corrente . AJAX Systems è quindi un allarme wireless, ma senza sacrificare la sicurezza o l’affidabilità. Ovviamente si tratta anche di un allarme “intelligente” perché puoi far funzionare il sistema con il tuo smartphone o tablet e hai anche la possibilità di eseguire alcune semplici funzioni di automazione con i tuoi prodotti dell’azienda.

Allarme di grado 2

Il sistema di allarme AJAX Systems non è un sistema economico, soprattutto quando lo confrontiamo con le dozzine di sistemi di allarme fai-da-te che puoi acquistare oggi. Tuttavia, ciò è compensato da un ottimo supporto, alta qualità, una vasta gamma e – non poco importante – un sistema ben protetto e affidabile. Il sistema di allarme è infatti certificato secondo la norma Euro EN 50131-1 di grado 2. Ciò significa semplicemente che non è facile bypassare il sistema o l’inceppamento. I ladri con una certa esperienza e attrezzature speciali possono essere fermati. Il grado 2 è generalmente sufficiente per case e piccoli uffici.

Nessun abbonamento

Infine, è importante menzionare che il sistema di allarme AJAX Systems offre diverse possibilità di ampliare l’allarme. L’hub del sistema può essere collegato tramite WiFi, il che fornisce un segnale di allarme tramite una connessione Internet, ma è possibile connettere l’hub tramite SIM (ancora un po ‘più sicuro) e puoi persino memorizzare una o due carte SIM nell’hub, con cui puoi ricevere una notifica di allarme via SMS o telefonata.

Se vuoi davvero proteggere in modo ottimale la tua casa, puoi facilmente collegare il sistema di allarme a un centro di emergenza nel tuo paese. Quest’ultimo richiede un abbonamento, il cui prezzo dipende dalla tua situazione e dallo scambio scelto. Tutte le altre opzioni sono disponibili senza abbonamento o costi aggiuntivi per la piena operatività, anche se ovviamente è necessario disporre di denaro su una carta SIM per inviare messaggi di testo o avviare chiamate.

Il nostro sistema di allarme AJAX

Abbiamo completamente testato la nostra configurazione, in particolare perché vogliamo testare il sistema nel modo più completo possibile. I prodotti seguenti sono installati. I prezzi indicati possono variare a seconda del negozio e del momento, e ci sono anche kit di avviamento che hanno un prezzo più attraente per la vendita. Quindi è principalmente un’indicazione.

  • 1x Hub2 (con 2x GSM e IP): 309 euro
  • 1x contatto magnetico DoorProtect: 48 euro
  • 1x rilevatore di movimento esterno MotionProtect: 286 euro
  • 1x rilevatore di movimento MotionCam con videocamera: 187 euro
  • 1x rilevatore di fumo FireProtect: 147 euro
  • 1x Perdite Rilevatore di perdite d’acqua protette: 65 euro
  • Pulsante antipanico 1x Button: 41 euro
  • 1x pannello codici KeyPad: 129 euro
  • 1x telecomando SpaceControl: 41 euro
  • 1x sirena interna HomeSiren: 81 euro
  • 1x presa intelligente Socket: 90 euro

In totale, il nostro sistema arriva a circa 1.500 euro, ma il prezzo totale per il tuo sistema dipende interamente dalla situazione esatta, da come vuoi proteggere e quali sono i requisiti in termini di sensori e prodotti. La gamma è ampia e alcuni prodotti hanno anche varianti più semplici in vendita. Puoi anche acquistare un rilevatore di movimento standard invece del rilevatore di movimento con fotocamera. Ci sono anche prodotti che non abbiamo incluso, tra cui un rilevatore di rottura vetro, un sensore CO2 e una sirena esterna.

Una durata della batteria da 5 a 7 anni

Ad eccezione dell’hub, il sistema di allarme dei sistemi AJAX è completamente wireless. Ciò significa che ogni prodotto viene fornito con una batteria (CR123A). Differisce per sensore per quanto dura la batteria, ma secondo l’azienda stessa è tra 5 e 7 anni. Quindi non devi preoccuparti della durata della batteria dei prodotti e puoi anche avere una buona panoramica della batteria nell’app. Hub2 è dotato di una batteria di backup, in modo che l’allarme rimanga attivo per circa 16 ore in caso di mancanza di corrente.

Designd

Un aspetto su cui anche AJAX Systems si concentra è il design. Secondo la società, non è necessario che un sistema di allarme sia dotato di brutti sensori. Molta attenzione è stata quindi rivolta a questo. I prodotti AJAX sembrano molto eleganti, hanno un design moderno, si sentono di alta qualità e sono dotati di LED verdi (dove applicabile). Puoi scegliere tra varianti bianche e nere.

Si adattano bene in un interno contemporaneo, alcuni sensori sono piuttosto ampi, compresi i rilevatori di movimento. Soprattutto quello esterno è molto grande, ma ciò può anche essere spiegato perché contiene due rilevatori PIR.

Installazione fai da te

Il sistema di allarme AJAX Systems non è un sistema di allarme entry-level, ma nemmeno un sistema di allarme cablato di fascia alta. Quindi puoi assemblare e installare il sistema da solo, ma ci sono molti negozi e aziende che possono farlo anche per te. Per assicurarsi davvero che tutto sia collocato nella posizione corretta e funzioni correttamente, AJAX Systems consiglia di eseguire l’installazione con un tecnico specializzato.

Abbiamo scelto di installare l’intero sistema da soli, al fine di ottenere maggiori informazioni su quanto sia facile o difficile esattamente. E veniamo subito al punto: è davvero molto semplice. L’unico motivo per cui dovresti chiamare un installatore è essere sicuro al 100% che i sensori siano esattamente nel posto giusto e abbiano un segnale ottimale. Tuttavia, puoi anche vederlo e testarlo tu stesso nell’app, ma ciò richiede del tempo in una grande casa.

Tutto scorre attraverso l’app

Prima di iniziare l’installazione e il montaggio è necessaria l’app. L’app AJAX può essere scaricata gratuitamente per iOS e Android e dopo averla scaricata si tratta di creare un account. Una volta fatto, verrai immediatamente guidato attraverso il processo di aggiunta di un hub. L’intera app è tradotta interamente in italiano, anche le istruzione e i manuali dei prodotti sono interamente tradotti in italiano sul sito.

Connetti l’hub, segui i passaggi nell’app e l’hub viene configurato in pochissimo tempo. L’hub è anche il dispositivo con la maggior parte delle opzioni e opzioni di impostazione. È quindi bene leggere attentamente il manuale.

Salto questo passaggio con molti prodotti, ma in questo caso è consigliabile sedersi. Esistono varie impostazioni e opzioni che richiedono ulteriori spiegazioni e in questo modo puoi anche conoscere il tuo sistema di allarme e come funziona. Qui puoi regolare il modo in cui l’hub comunica con il mondo esterno (WiFi, Ethernet, SIM), puoi attivare il geofencing, creare programmi di sicurezza (quando l’allarme deve essere attivato o disattivato comunque), puoi aggiungere un centro di emergenza e ottenere l’accesso. alle varie impostazioni avanzate sulla comunicazione tra i sensori e l’hub, e tra l’hub e il mondo esterno. Più avanti nella recensione, discuteremo alcune impostazioni importanti in modo più dettagliato.

Una volta che l’hub è attivo, è possibile aggiungere sensori e altri prodotti. Funziona quasi allo stesso modo per tutti i sensori e prodotti. Nell’app si indica che si desidera aggiungere un dispositivo, si esegue la scansione del codice QR sul dispositivo (o sul pezzo di carta nella confezione) e ogni dispositivo viene aggiunto con il semplice tocco di un pulsante. L’app richiede la creazione di stanze e l’assegnazione dei diversi sensori e prodotti a una stanza specifica. Non abbiamo riscontrato alcun problema, ma qui ti consigliamo di restare seduto per un’ora con la massima attenzione. Questo impedisce errori e garantisce che tutto sia correttamente aggiunto all’app.

Se sai immediatamente dove vuoi posizionare i diversi dispositivi e sensori, puoi anche impostarli immediatamente dopo l’aggiunta. Ad esempio, puoi indicare quale dovrebbe essere il tempo di ritardo all’entrata o all’uscita (attendi qualche secondo prima di emettere l’allarme), puoi selezionare se il sensore deve funzionare in modalità notturna o solo con l’allarme completo e puoi inserire il nome del sensore o regolare lo spazio in cui si blocca. Ci sono alcune opzioni aggiuntive a seconda del prodotto, quindi assicurati di leggere attentamente il manuale.

qui trovi tutti i manuali online e tradotti in tutte le lingue clicca qui

Montare con nastro o viti

Una volta che tutto è nell’app e funziona correttamente (ad esempio, testare i contatti magnetici rimuovendo il magnete dal contatto, che dovrebbe apparire direttamente nell’app come “aperto”), è tempo di posizionare i diversi prodotti sul posto. Ancora una volta, leggi: il manuale. Ogni sensore funziona a modo suo e per una sicurezza ottimale e un segnale ottimale, ci sono alcuni requisiti. Ad esempio, devi appendere il rilevatore di movimento ad un’altezza di 2,40 metri, ma per l’esterno devi appenderlo di nuovo ad un’altezza di 80 centimetri.

I contatti magnetici possono essere usati invertiti e per una porta con più distanza dal telaio è possibile utilizzare il magnete più grande. In breve: leggi e solo allora monta. Per i sensori di movimento, puoi anche impostare la sensibilità (sul sensore stesso o nell’app). Per il rilevatore di movimento per interni, l’impostazione più bassa è, ad esempio, per coloro che hanno animali domestici (massimo 20 kg e 50 cm di altezza).

La maggior parte dei sensori può essere montata in due modi: con nastro biadesivo in dotazione o con viti. Il nastro è utile, ma AJAX Systems consiglia di utilizzare le viti per una sicurezza ottimale. Quello che puoi fare è prima usare il nastro per testare determinati sensori per la loro posizione. Il contatto magnetico funziona correttamente? Quindi puoi usare le viti. Il rilevatore di movimento rileva i tuoi movimenti? Quindi puoi avvitarlo.

Nell’app è possibile eseguire un test per l’intensità del segnale (test dell’intensità del segnale Jeweler e test di smorzamento) e un test per il rilevamento (test della zona di rilevamento) per ciascun sensore. Ricevi feedback sul sensore stesso (tramite i LED) e nell’app.

App intuitiva

Il luogo in cui organizzi, imposti e (possibilmente) gestisci tutto è l’app AJAX. Questa app è un sollievo quando la confrontiamo con le app di altri sistemi di allarme che abbiamo testato. Tutto è chiaramente mostrato in perfetto italiano, l’app è progettata in modo molto chiaro e l’impostazione e il funzionamento dell’allarme sono molto fluidi.

Quando avvii l’app, vai immediatamente alla scheda Telecomando, dove puoi attivare la sveglia. Questo telecomando è esattamente uguale al telecomando fisico, inclusi accensione, spegnimento, modalità notte e pulsante antipanico.

La scheda affinco è il registro. Qui puoi vedere cosa succede, quale sensore invia un messaggio e chi ha attivato l’allarme. La terza scheda è la scheda Stanze, in cui si ottiene una panoramica per camera, inclusa la temperatura. Puoi dare ad ogni stanza il suo nome e la sua immagine.

Infine, c’è la scheda Dispositivi, dove puoi vedere un’immagine chiara di ciascun dispositivo e quali icone indicano lo stato della batteria, la potenza del segnale, se il dispositivo ha un ritardo all’accensione / spegnimento e se il dispositivo è attivo in modalità notturna. Se fai clic su un dispositivo, otterrai una panoramica con maggiori dettagli, incluso lo stato del coperchio e la percentuale della batteria. È quindi possibile accedere alle impostazioni da regolare tramite l’ingranaggio, che differisce per dispositivo. In questa schermata è anche possibile eseguire il test della potenza del segnale e il test di rilevamento.

Impostazioni e funzioni principali

Ci sono centinaia di impostazioni e opzioni nell’app. Troppo per descrivere e spiegare tutto, quindi tratteremo alcune funzionalità chiave.

Aggiungi utenti

Un allarme non è un allarme intelligente se non è possibile lavorare con utenti diversi. Puoi facilmente aggiungere più utenti (massimo 50) tramite l’app. Puoi limitare questi utenti in termini di possibilità. Puoi determinare quali notifiche e come ricevono le notifiche e puoi indicare quali schermate l’utente può vedere e modificare. Ogni utente può anche creare il proprio codice di allarme (per disinserimento e inserimento) e impostare il proprio codice di coercizione. Quando ogni utente utilizza i propri codici sul KeyPad, puoi vedere esattamente chi ha fatto cosa nel registro.

Il codice coercizione è un codice speciale che si utilizza quando si deve disattivare la sveglia in caso di coercizione. La persona che ti obbliga nota solo che l’allarme si spegne, ma in background il centro di emergenza (o un altro utente) riceve un messaggio che l’allarme è stato forzatamente spento.

Acceso, spento o notturno

L’allarme dei sistemi AJAX ha tre preimpostazioni di allarme: full off, full on e una modalità notturna (modalità sleep). È possibile indicare per sensore in quale posizione dovrebbe essere attivo e qual è il tempo di ritardo. Ad esempio, in modalità notturna attiviamo solo i contatti magnetici. Il rilevatore di movimento è spento poiché qualcuno può attraversare la casa di notte.

Geofencing

Puoi controllare l’attivazione manualmente, con l’app, il pulsante, il telecomando o il KeyPad. Tuttavia, puoi anche optare per il geofencing. Con questa opzione indichi nell’app entro quale raggio intorno alla tua casa vuoi ricevere una notifica. Ad esempio, se scegli 500 metri, riceverai il messaggio sul tuo smartphone (o smartwatch) non appena esci da questo raggio, chiedendo se desideri attivare l’allarme. Se l’allarme è attivo e si rientra in quel raggio, si riceverà il messaggio che chiede se si desidera disattivare l’allarme. L’allarme non viene attivato o disattivato automaticamente per motivi di sicurezza. Lo abbiamo visto con altri sistemi di allarme, ma raramente ha funzionato perfettamente. Quindi a nostro avviso una buona scelta.

Panico!

Se necessario, c’è la funzione Panic. Qualcuno può premere il pulsante Panic tramite il pulsante, il telecomando, l’app o il KeyPad, dopodiché viene intrapresa un’azione di tua scelta. Ad esempio, il centro di monitoraggio può essere attivato o altri utenti possono ricevere una notifica. Puoi anche scegliere di accendere la sirena, ad esempio.

Dove sono le telecamere?

Potresti aver notato che AJAX Systems non offre fotocamere. Secondo l’azienda, questa è un’altra branca dello sport, ma per fortuna c’è la possibilità di integrare le telecamere. È possibile aggiungere telecamere di rete che supportano RTSP H.264 all’app. Inoltre, è possibile aggiungere telecamere Dahua, Uniview, Hikvision e Safire grazie al supporto nativo. Se si sceglie di chiamare un pronto soccorso, in realtà è un must, perché i pronto soccorso utilizzano le telecamere come verifica aggiuntiva di un allarme. Ciò riduce al minimo il numero di falsi rapporti.

La casa è ben protetta?

L’intera storia di cui sopra dovrebbe infine portare a una domanda importante: la casa è ben protetta e affidabile? Possiamo essere abbastanza brevi al riguardo: Sì! Siamo rimasti molto colpiti da questo sistema di allarme, dalla sua affidabilità, ma anche dalle possibilità. Usiamo l’allarme AJAX da due mesi e non è stato emesso un singolo falso allarme, anche i sensori funzionano perfettamente durante i test e l’allarme reagisce esattamente come l’abbiamo impostato. Ciò che rende l’allarme particolarmente buono è il modo in cui è possibile regolarlo a proprio piacimento. Quando ricevi quali notifiche, come e quando diversi sensori o rivelatori devono rispondere e come e quando diversi sensori devono essere attivi o inattivi. L’intero sistema può essere adattato alla tua situazione e al tuo utilizzo.

Anche l’allarme sembra essere molto stabile e sicuro. Per la comunicazione tra l’hub, i sensori e i rivelatori, AJAX utilizza la comunicazione radio tramite il protocollo Jeweler sviluppato internamente. Questa connessione è protetta, rendendo difficile l’intercettazione. Quando la frequenza viene “inceppata” da una persona malintenzionata, il sistema seleziona automaticamente una frequenza diversa per rimanere operativa. L’amministratore del sistema di allarme riceve anche una notifica che viene effettuato un tentativo di hacking. I sensori e i prodotti stessi sono inoltre ulteriormente protetti, mediante la cosiddetta “protezione antimanomissione”. Ciò significa che sono protetti dal sabotaggio. A seconda del prodotto, riceverai una notifica non appena il coperchio (coperchio) viene rimosso, non appena il prodotto viene spostato o non appena si avverte uno shock. Ad esempio, è possibile impostare che l’allarme si spenga o che si riceva una notifica solo quando il coperchio posteriore (coperchio) viene rimosso dall’hub. Infine, il sistema ha una portata di 2000 metri (senza ostacoli), che è più che sufficiente per la casa media. Con l’hub al piano terra e un sensore nella cresta della casa, il segnale è ancora perfetto. Se hai un segnale negativo, c’è un amplificatore in vendita.

Quasi tutti i sensori hanno anche un sensore di temperatura, la cui temperatura è possibile leggere nell’app. Tuttavia, puoi ignorarlo meglio, perché il sensore è integrato nel processore e nella maggior parte dei casi non riflette accuratamente la temperatura. È più un’indicazione della temperatura interna del sensore, quindi puoi vedere se il dispositivo può ancora funzionare correttamente. Per inciso, il sistema stesso può monitorare se l’intero sistema funziona ancora correttamente. Ad esempio, se una porta con un contatto magnetico è aperta mentre si desidera attivare l’allarme, si riceverà immediatamente una notifica. È quindi possibile scegliere di ignorare questo messaggio e attivare l’allarme o risolvere prima il problema. Il sistema controlla continuamente se tutto funziona ancora correttamente, il che è un pensiero confortante.

Abbiamo inserito vari sensori e funzionano tutti perfettamente. Uno è più interessante dell’altro in termini di possibilità, quindi evidenziamo alcuni prodotti.

MotionProtect Outdoor

Oltre all’hub, MotionProtect Outdoor è il prodotto più costoso (e più grande) nel nostro sistema di allarme, e per una ragione. Questo sensore è appositamente progettato per l’esterno e viene fornito con due sensori PIR che lavorano insieme in modo avanzato per vedere cosa succede. Il sensore inferiore tiene d’occhio tutto fino a circa un metro di altezza, mentre il sensore superiore cattura tutto al di sopra di esso. Solo quando i due sensori vedono qualcosa che si muove insieme che si muove allo stesso modo, l’allarme verrà generato. Un albero in movimento che viene visto da un sensore ma non dall’altro viene quindi ignorato. Un animale domestico che cammina fino a 80 centimetri ed è quindi visto da un solo sensore non dà neanche un allarme. Funziona quasi perfettamente. Quasi perché il gatto viene completamente ignorato mentre cammina, ma quando il gatto saltò sul tavolo ed entrò esattamente nel campo visivo di entrambi i sensori, l’allarme suonò. Il posizionamento di questo MotionProtect Outdoor è quindi molto vicino e l’operazione dipende da cosa c’è nel tuo giardino e da come gli animali e gli oggetti si muovono al suo interno. Si tratta quindi di provare e determinare il posizionamento ottimale. Per inciso, questo sensore ha anche una funzione anti-mascheramento in modo da ricevere una notifica (o l’allarme si spegne) quando qualcuno appende qualcosa davanti al sensore. Se qualcuno estrae il sensore dal muro, l’allarme può anche spegnersi o verrai avvisato. e l’effetto dipende da cosa c’è nel tuo giardino e da come gli animali e gli oggetti si muovono in esso. Si tratta quindi di provare e determinare il posizionamento ottimale. Per inciso, questo sensore ha anche una funzione anti-mascheramento in modo da ricevere una notifica (o l’allarme si spegne) quando qualcuno appende qualcosa davanti al sensore. Se qualcuno estrae il sensore dal muro, l’allarme può anche spegnersi o verrai avvisato. e l’effetto dipende da cosa c’è nel tuo giardino e da come gli animali e gli oggetti si muovono in esso. Si tratta quindi di provare e determinare il posizionamento ottimale. Per inciso, questo sensore ha anche una funzione anti-mascheramento in modo da ricevere una notifica (o l’allarme si spegne) quando qualcuno appende qualcosa davanti al sensore. Se qualcuno estrae il sensore dal muro, l’allarme può anche spegnersi o verrai avvisato.

MotionCam

MotionCam è anche un prodotto costoso ma interessante. Non è solo un semplice rilevatore di movimento PIR. Questo modello è dotato di una fotocamera integrata che scatta foto automaticamente non appena viene rilevato un movimento. È possibile impostare il numero di foto e la risoluzione (massimo 680 × 480 pixel) nell’app. Maggiore è la risoluzione, più tempo ci vuole per vedere le foto. La scelta più sensata è una risoluzione di 320 × 240 pixel poiché vedrai le tue foto in pochi secondi. Se scegli la risoluzione più alta, potrebbero essere necessari fino a un minuto prima che appaiano le foto. Vengono inviati tramite un segnale radio.

Detto questo, la risoluzione 320 × 240 è sufficiente per vedere cosa sta succedendo in casa e quindi rispondere ad esso. Non ha lo scopo di essere in grado di riconoscere i volti in dettaglio, ma piuttosto di vedere se l’allarme è falso o giustificato. Le foto sono di qualità sufficiente per vedere chiaramente cosa sta succedendo con molta o poca (o nessuna) luce. Nell’app è possibile specificare quante foto si desidera ricevere per movimento (impostazione predefinita 3) e con quale frequenza si desidera scattare foto di un movimento durante un allarme. Infine, MotionCam ha un’impostazione di sensibilità da bassa ad alta. Se hai animali domestici fino a 50 cm di altezza e 20 chili, vengono ignorati con l’impostazione “bassa” e funziona molto bene. Le persone che camminano intorno vengono immediatamente riconosciute,

La videocamera integrata rende questa MotionCam il miglior sensore della gamma e persino il miglior sensore per un sistema di allarme che abbiamo testato finora. Non tutti vogliono avere una fotocamera che registri continuamente a casa e che occupi anche spazio extra. Questa è un’alternativa molto utile con la quale tu (o il pronto soccorso) puoi controllare rapidamente cosa sta succedendo in casa.

KeyPad

Il KeyPad di AJAX Systems è un pannello di codice come ci si aspetta da un pannello di codice, ma faremmo comunque un miglioramento. Il pannello appare elegante, ben rifinito e funziona bene, ma poiché il pannello non ha teste fisiche, l’operazione a volte può essere un po ‘goffa. Dopotutto, devi prima toccare il pannello su uno dei pulsanti, dopodiché il pannello si illumina e puoi solo inserire un codice o premere il pulsante. Si tratta di un’azione aggiuntiva e sebbene il segnale acustico di attivazione sia diverso da quello della pressione di un pulsante, a volte non è chiaro se si è premuto un pulsante o se il pannello è attivato. Inoltre, i pulsanti a sfioramento non offrono feedback (a parte il suono), che a volte causa anche confusione. Non è un grosso svantaggio, ma la prossima versione potrebbe avere pulsanti normali secondo noi.

notifiche

Infine, le notifiche, che è una parte importante di un sistema di allarme. In quest’area, solo elogi per il sistema di allarme dei sistemi AJAX. Le notifiche sono brevi ma dolci, appaiono sullo smartphone molto rapidamente e contengono informazioni sufficienti per sapere immediatamente cosa sta succedendo. Anche quando usi il geofencing, non appena entri nel raggio riceverai immediatamente un messaggio che ti chiede se vuoi attivare l’allarme. Se fai clic sulla notifica, accederai direttamente all’app per sbloccare l’allarme. Non abbiamo ricevuto notifiche vuote o errate, il 100 percento delle notifiche è apparso sullo smartphone entro 1-3 secondi e tutte le notifiche erano chiare.

Integrazione con standard e piattaforme

Se c’è ancora un aspetto negativo da menzionare, allora sono le possibilità di integrazione ancora inadeguate con altri sistemi e piattaforme. Nella casa intelligente di oggi, vuoi naturalmente che il tuo sistema di allarme sia una parte reale della casa intelligente. Ad esempio: si imposta la sveglia in modalità notte e immediatamente le luci si spengono, la TV si spegne e le persiane si abbassano. AJAX Systems offre questa opzione, con le sue prese intelligenti, interruttori integrati e interruttori a relè che possono cambiare apparecchiature e lampade e possono essere gestiti tramite l’app. Tuttavia, sei quindi legato ai prodotti di AJAX Systems stesso e le possibilità di automazione all’interno dell’app sono ancora limitate. Ad esempio, è possibile accendere la spina intelligente (presa) con una lampada collegata ad essa quando la sveglia si spegne, o solo quando la sveglia è attivata. È inoltre possibile creare una pianificazione che accenda o spenga la spina in un momento specifico. I prodotti indicano anche quanta energia viene consumata e forniscono protezione della tensione.

Va bene per coloro che vogliono estendere il loro allarme con alcune semplici scene con lampade o dispositivi collegati ad esso, ma per coloro che hanno già le loro case piene di apparecchiature intelligenti o utilizzano un hub o una piattaforma diversa per l’automazione, non è sufficiente. . Fortunatamente, AJAX Systems è un’azienda molto attiva che ascolta davvero i clienti. Ad esempio, la società promette di presentare un’API quest’anno che rende possibile l’integrazione con piattaforme e standard diversi, e quindi sarà ancora più interessante per il vero appassionato di casa intelligente. In questa paginada AJAX Systems puoi persino votare le funzionalità che vorresti vedere, inclusa l’integrazione di standard e piattaforme. Per il momento, abbiamo a che fare con i prodotti di AJAX Systems stessi, che non è una punizione in termini di sicurezza affidabile e di alta qualità, ma non vediamo l’ora che le possibilità extra che verranno sbloccate nei prossimi mesi diventino effettivamente parte di una casa intelligente. produrre.

Conclusione

A parte alcuni piccoli punti di miglioramento, il sistema di allarme AJAX Systems è, a nostro avviso, il migliore sistema di allarme intelligente che abbiamo testato finora. Non c’è nulla che non funzioni bene con questo sistema: il miglioramento sta principalmente nell’ampliare le possibilità di collegare il sistema di allarme con le applicazioni di automazione domestica. È certo che ciò accadrà, è solo una questione di tempo. Tuttavia, il prezzo è un punto importante. Dopotutto, il sistema di allarme dei sistemi AJAX non è economico. Per un pacchetto base con il quale assicuri l’intera casa, vai rapidamente verso i 1.000 euro. Tuttavia, esiste un sistema perfettamente funzionante, alta qualità e prodotti innovativi, non è necessario un abbonamento a pagamento, un buon supporto, grande facilità d’uso, molte opzioni di impostazione e a prova di futuro. A nostro avviso, questo sistema vale sicuramente il suo prezzo se la sicurezza e la qualità sono in cima alla tua lista dei desideri.In breve, se stai cercando un sistema di allarme buono e affidabile ma non vuoi installare un costoso sistema cablato, AJAX Systems è un must assoluto.

Qui troverai i rivenditori italiani dell’allarme vai alla pagina

Dimenticavo, caro lettore che sei arrivato fin qui, ecco a te lo sconto del 10% per acquistare questo fantastico allarme.

Per ricevere lo sconto clicca qui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here