CONFRONTO: Samsung Intelligent Scan vs Apple FaceID

0
879

Riuscirà il nuovo metodo di autenticazione di Samsung a tener testa ad FaceID di Apple? Scopriamolo assieme grazie a AppleInsider!

Samsung ha recentemente rilasciato Galaxy S9+ con una nuova funzione di sicurezza biometrica chiamata Intelligent Scan. Questa funzione combina essenzialmente il riconoscimento del viso con la tecnologia di scansione delle iridi.

Face ID di Apple era molto più sicuro e affidabile rispetto alla tecnologia Samsung del Galaxy Note 8: il riconoscimento del volto non ha funzionato al buio e si sbloccava anche quando gli occhi di un utente erano chiusi, con un potenziale rischio per la sicurezza.

Samsung presenta un disclaimer quando si registra il tuo viso e le iridi per la prima volta, dicendo che la scansione dell’iride può danneggiare la vista dei bambini e potrebbe causare problemi negli adulti. Un po’ preoccupante per un dispositivo di consumo destinato all’uso quotidiano. Un rapido sguardo online mostra un certo numero di utenti che si lamentano di affaticamento agli occhi quando si utilizza la funzione.

Una cosa che abbiamo notato è che Intelligent Scan non è ancora in grado di autenticare gli acquisti Samsung Pay. Apple, d’altro canto, è così sicura di Face ID che puoi utilizzarlo per sbloccare il telefono, visualizzare automaticamente le credenziali di accesso, effettuare acquisti con Apple Pay, iTunes e App Store e persino per sbloccare app molto sensibili come Paypal.

A partire da un test di velocità di base, l’S9+ batte sicuramente iPhone X nel fornire un utente alla schermata iniziale. L’iPhone di Apple richiede agli utenti di passare il dito verso l’alto per raggiungere la schermata iniziale dopo l’autenticazione di Face ID, un passo in più che richiede tempo. Samsung offre l’opzione di andare direttamente alla schermata iniziale quando si utilizza la scansione intelligente.

In un test di distanza, abbiamo tenuto i telefoni a distanza di braccia. Face ID ha funzionato ogni volta. Sull’S9+, a volte funzionava istantaneamente, ma altre volte ci ha spinto ad avvicinare il telefono al nostro volto. Posizionando entrambi i telefoni su un tavolo ad un angolo dal volto dell’utente, l’iPhone X è stato in grado di sbloccarsi al primo tentativo, mentre l’S9+ ha chiesto di tenerlo in posizione verticale per sbloccarlo. L’esecuzione della stessa prova a livello della vita ha dato risultati simili.

Come ci si aspettava, nessuno dei due telefoni si sbloccava usando un selfie.

Indossando un normale paio di occhiali, abbiamo immediatamente notato che l’angolazione di lavoro di Intelligent Scan era ora limitata. Il telefono doveva essere a livello degli occhi per potersi sbloccare in modo coerente. Tuttavia, non appena gli occhiali sono stati alzati, si sbloccherebbe immediatamente. Nel frattempo, l’iPhone X ha funzionato perfettamente, ogni volta.

Per il nostro test finale, abbiamo spento le luci e abbassato la luminosità di ogni telefono al minimo. L’iPhone X ha funzionato perfettamente ogni volta, ma l’S9+ è stato ancora una volta limitato dal suo angolo di scansione. Abbiamo anche notato che l’S9+ ha gradualmente aumentato la sua luminosità prima di sbloccarsi.

Quindi, quale sistema di autenticazione facciale è migliore?

Intelligent Scan ha sicuramente risolto alcuni problemi combinando entrambi i metodi di autenticazione insieme, ma non è ancora buono come soluzione di iPhone X.

La ciliegina sulla torta è il fatto che non è possibile utilizzare Samsung Pay con Scansione intelligente, suggerendo anche Samsung non si fida pienamente della propria sicurezza.