Ringraziamo Honor per averci mandato qualche settimana fa il bellissimo Honor 7x nella colorazione blu. Sarà un piccolo best buy? Scopriamolo!

Honor 7x si presenta con un corpo unibody in metallo e le sue misure sono: 156,5 x 75,3 x 7,6mm di spessore per un peso di 165Gr, ben bilanciati. Ha ancora in dotazione Android 7.0 con interfaccia EMUI 5.1 (che avrebbe bisogno di una bella svecchiata). Il tutto racchiuso in un corpo con rapporto d’aspetto in 18:9.

Il display è da 5,93 pollici con risoluzione 1080×2160 pixel e 407PPi con pannello IPS LCD. Come al solito i colori tendono a virare leggermente al grigio quando si inclina il device. Buoni gli angoli di visuale. Luminosità manuale molto buona, sia al massimo che al minimo. Il sensore automatico l’ho trovato troppo pigro.

Il processore è proprietario ed è il Huawei Hisilicon Kirin 659 fino a 2,36GHz che si comporta abbastanza bene ma non è tra i più potenti provati nei Medi di Gamma. La GPU è la Mali-T830 MP2 che fa sempre il suo dovere. Real Racing 3 si carica in 20 secondi circa e non ha grandi cali di Frame Rate durante il gioco. Ci sono poi 4GB di RAM e fino a 128GB di memoria interna espandibile fino a 256GB. Tutto il sistema/interfaccia si comporta bene, senza infamia e senza lode. Ogni tanto c’è qualche piccolo LAG evidente.

E veniamo alla doppia fotocamera che troviamo nella parte posteriore di questo. Si tratta di due moduli con risoluzione, rispettivamente, di 16 e 2MPX. Quello principale offre una lente con apertura f/2.2 ma senza stabilizzazione.

Non manca però l’autofocus così come il flash LED. Il secondo sensore da 2MPX è destinato alla raccolta di informazioni sulla profondità di campo con lo scopo di elaborare un effetto bokeh abbastanza buono. Le foto in condizioni di luce ottimale non sono per niente male; quando la luce inizia a scarseggiare si evidenzia un pò di rumorosità digitale. Abbastanza bene i dettagli. La fotocamera anteriore da 8MPX scatta foto sufficienti. I video vengono registrati fino alla massima risoluzione del FHD, tutto sommato buoni, anche nella velocità di messa a fuoco.

Troviamo poi Wi-Fi 802.11 b/g/n; niente NFC; GPS A-GPS/GLONASS; USB Micro USB 2.0; accelerometro; bussola; radio FM ecc…

La batteria è da 3340 mAh che porta sempre a sera con qualsiasi tipo di uso se ne faccia. Il prezzo d’uscita è di 299 euro. Ne vale quindi la pena? Per scoprirlo, guardate la Nostra Video Recensione completa!