LE NOSTRE PROVE | Caricabatteria wireless ufficiale google per Nexus 5

0
47

IMG_20131223_152742

Ecco a voi il nostro unboxing e recensione del caricabatterie wireless ufficiale per i dispositivi Nexus.

Confezione:

  • Manuali per l’utilizzo
  • Adattatore a spina (Europeo)
  • Cavo USB
  • Basetta magnetica per il caricamento wireless


Ergonomia:

l’adattatore a spina è abbastanza grosso, ma niente di troppo ingombrante, la basetta per la ricarica wireless invece è più piccola e contenuta veramente leggera, all’interno di questa basetta, che ricordo è magnetica, vi è la scritta nexus, coperta da un vetro molto “morbido” al tatto, invece nella parte inferiore/sotto, c’è una parte rivestita da un adesivo, per far aderire meglio la basetta e non farlo scivolare dal tavolo o superficie di appoggio.

Test effettuati:

Per vedere fino a punto caricava questo caricabatterie, lo abbiamo sottoposto ad alcuni test, come una ricarica normale con il Nexus 5 senza cover e abbiamo notato che si attacca grazie al magnete perfettamente al Nexus 5 quasi da poter far oscillare tranquillamente il device con la basetta, successivamente abbiamo applicato 3 diverse cover:

  • la prima cover è la Ringke Fusion, un bumper con una plastica trasparente dietro, abbiamo notato che la basetta con il suo magnete si attaccava poco al dispositivo e si deve trovare il punto giusto del dispositivo per poterlo caricare.
  • La seconda cover invece è la Spinger Hybrid, con del materiale gommato, ha lo stesso effetto della cover precedente, ma il punto di ricarica lo trova velocemente.
  • L’ultima cover utilizzata è la cover ufficiale del nexus 5, questa ultima è risultato il migliore per la ricarica wireless, carica il dispositivo in un modo più facile, ovviamente il magnetismo tra la basetta e il dispositivo è diminuito un po’.

Per concludere il test delle cover, consigliamo di caricare il device senza la cover per una ricarica migliore ed efficiente.



Abbiamo testato anche se il caricamento wireless avveniva anche con l’utilizzo di un caricabatterie esterno mediante il cavo USB apposito (quindi senza l’adattatore a spina), in questo caso, un caricabatterie esterno da 15000mAh della ANKER, si nota anche nella foto che si accende una spia luminosa di colore rossa per indicare che la ricarica wireless non può avviarsi, molto probabilmente perchè il caricamento wireless funziona solo con la spina originale attaccata a una presa di corrente.

Abbiamo testato la basetta anche su superfici più lisce e in verticale, come il VETRO, abbiamo notato che la basetta si incolla perfettamente alla superficie del vetro e attacca il Nexus 5 (senza cover) senza farlo cadere! Veramente impressionante, ma non lo consigliamo di utilizzare il questo modo, ossia attaccato al vetro in verticale.

Caricamento:

Caricamento che avviene facilmente, siccome basta appoggiare il dispositivo nella basetta, il tempo di caricamento invece è come quello con l’inserimento del cavo USB nell’apposito comparto, ma abbiamo notato che il tempo di caricamento differisce con un po’ di minuti in ritardo per la ricarica wireless, di circa 5-10 minuti.

Conclusione:

Questo caricabatterie è molto utile, si differenzia dal caricatore USB classico, per non stressare appunto il foro per l’inserimento del cavo USB, e per una comodità maggiore siccome il device non è attaccato a nessun cavo ma attaccata magneticamente con la basetta wireless, questa ultima è si attaccata ad un cavo, ma questo cavo è molto più lungo di un cavo USB normale.