LEDLamp: la lampada Geek si comanda tramite Android!

0
89

 

Per tutti gli amanti della tecnologia e utilizzatori di Android, arriva un nuovo accessorio molto Geek che sicuramente attrarrà la curiosità di molti: LEDLamp. Si tratta di una particolare lampada che può essere controllata anche da uno smartphone Google e personalizzata nei colori e intensità di luce. La lampada in modalità normale funziona in modo molto semplice, come una comune lampada è infatti possibile comandare l’accensione e lo spegnimento mediante un apposito pulsante e non entra in stand by consumando inutile energia ma viene completamente spenta senza consumare nulla.

Inoltre, grazie al vostro smartphone Android, sarà possibile controllare tutte le funzionalità aggiuntive che rendono LEDLamp veramente unica. LEDLamp incorpora infatti un dispositivo bluetooth a basso consumo, mediante questo dispositivo ed il software gratuito per il vostro telefono avrete il pieno controllo della lampada, potrete eseguire numerosi controlli ed opzioni come ad esempio:

  • Creare il vostro colore preferito, scegliendo tra 1,6 milioni di colori disponibili.
  • Eseguire effetti luminosi sviluppati per generare un elevato grado di relax.
  • Effetto “Karma Fade” per ritrovare il benessere interiore.
  • Nella modalità “Move” la lampada seguirà il movimento del vostro corpo.*
  • Modalità “Music” per generare effetti a ritmo di musica.*

* Effetti in fase di sviluppo.

LEDLamp non è solo una lampada rivoluzionaria ma un opera d’arte disegnata da un grande scultore, il maestro vetraio Paolo Carrara figlio di un altro grande maestro vetraio Albino Carrara. La lampada si presenta come un oggetto di ghiaccio che rompe i tradizionali schemi ed appare già da spenta come una scultura viva, generando al vostro comando un esplosione di colori.

LEDLamp utilizza come fonte luminosa dei nuovi led a basso consumo ed altissima luminosità. Dotata di sei led tipo RGB ad alta potenza LEDLamp illuminerà la vostra stanza di una luce magica, consumando veramente poco, inoltre non dovrete più preoccuparvi di camiare le lampdine i led hanno una durata molto elevata.

Un’oggetto sicuramente affascinante che unisce l’arredo alla tecnologia e che potrebbe rientrare nel concetto di casa domotica che presto troverà ampio spazio conAndroid@Home presentato allo scorso Google I/O.