News | Google studia nuovi brevetti per la sicurezza.

0
44

Il nostro smartphone e quindi google è sempre a conoscenza della nostra posizione, basta aprire Google Now per rendersi conto di come il nostro smartphone ci suggerisca in base alla nostra posizione quale autobus potremmo prendere, la strada per tornare a casa e molto altro, senza nessuna richiesta esplicita.google-privacy

Proprio per questo il colosso di  Mountain View (secondo alcune fonti) avrebbe richiesto un brevetto per modificare le impostazioni di sicurezza in base al posto in cui ci troviamo.  In poche parole se noi ci trovassimo sul divano di casa nostro basterebbe un normale sblocco a scorrimento, mentre se ci trovassimo in autobus o fuori casa un codice o un pattern di sblocco sarebbero più sicuri per proteggere il nostro device.

Voi cosa ne pensate??