News Terminali| Galaxy Note II: ecco il perché della fotocamera da 8MP

0

Dopo alcuni giorni torniamo a parlare del Galaxy Note II, ma soprattutto della sua fotocamera per spiegarvi il perchè della scelta di optare per 8MP.

Ormai sono passati abbastanza giorni dall’uscita del nuovo gioiello di casa Samsung cioè il Galaxy Note II e quei pochi fortunati che hanno avuto la possibilità di provarlo avranno avuto già un po’ di tempo per trovare i suoi difetti e elogiare i suoi punti forti. Per gli altri sono iniziati i pre-ordini su alcuni siti on-line, ma non siamo qui per parlarvi delle sue caratteristiche che ormai tutti conosciamo ma della sua fotocamera che molti si aspettavano avesse 13 Megapixel e invece resta da 8MP come il suo fratello minore Galaxy S3.

In realtà Samsung aveva progettato di implementare nel Note II una fotocamera da 13MP  e infatti aveva stretto un accordo con Sony ( da cui si rifornisce per le fotocamere per i suoi smartphone ) per averle, ma successivamente è sorto un problema.

Infatti Sony all’ultimo momento si è ritirata in quanto non sarebbe riuscita a reggere tutte le ordinazioni per Samsung anche in previsione del successo che avrebbe avuto il nuovo phablet dell’azienda coreana. Sony, si è resa conto all’ultimo istante delle numerosissime vendite che avrebbe fatto il Note II e che quindi in questo momento non sarebbe stata in grado di accontentare Samsung.

Inoltre Sony aveva avvertito l’azienda di avere un precedente accordo con LG per le stesse fotocamere a cui ambiva lei cioè quelle da 13MP che LG avrebbe usato per il suo Optimus VU. Sony quindi ha garantito la fornitura a LG che di certo non avrebbe fatto le stesse vendite dell’azienda coreana che quindi si è dovuta “accontentare” di usare una fotocamera da 8MP.
La buona notizia per gli utenti Samsung è che questo vuol dire che i prossimi top di gamma di questa azienda avranno fotocamera da 13Mp ma potremmo osservarli solo nel 2013.