Posizionamento siti web naturale o forzato? Ecco vantaggi e rischi

0
295

Sul motore di ricerca Google capita spesso, per la stessa parola chiave, o per chiavi simili, di trovare sempre lo stesso sito per un certo periodo di tempo. Dopodiché altrettanto spesso capita che per la stessa parola chiave il sito è poi letteralmente sparito in quanto non solo non è più presente in prima pagina, ma non si trova nemmeno nelle pagine successive. Quando ciò accade, nell’ambito del posizionamento siti web su Google, allora sullo specifico sito Internet la società Google, dopo aver dato visibilità, ha applicato delle penalizzazioni in quanto, quasi sicuramente, il portale ha tentato di posizionarsi sul web in maniera artificiosa, ovverosia a tutti gli effetti forzata.

Come posizionare un sito Internet per evitare penalizzazioni

E’ Google stessa ad invitare i proprietari di siti Internet ad evitare penalizzazioni puntando sul posizionamento su Google forzato che offre vantaggi solo di breve periodo, magari con tanti accessi, ma che poi, dopo gli opportuni rilievi che sono nella maggioranza dei casi automatici, Big G fa letteralmente sparire il sito dalle prime pagine, per qualsiasi ricerca, con la conseguenza che il portale poi va a finire dritto dritto nel dimenticatoio. Il che significa anche dire addio, senza alcun ritorno tangibile, ai costi sostenuti per il lancio e per la promozione del sito ai fini dell’incremento progressivo degli accessi.

In altre parole, se si continua a posizionare in maniera artificiosa il sito, magari acquistando dei link, il risultato non sarà mai duraturo. Il posizionamento SEO del sito web duraturo è infatti sempre e solo quello naturale nell’ottica di una sana e leale concorrenza con gli altri portali che, per esempio, sono inseriti in Google News. Per essere certi di non avere un sito con un posizionamento forzato, o comunque provvisorio, la migliore soluzione è quella di rivolgersi sempre ad un esperto SEO oppure ad una web agency. Per approfondimenti puoi cliccare su JFACTOR.IT

Posizionamento SEO naturale sul motore di ricerca Google, bastano semplici regole!

Per ottenere su Google, come su altri motori di ricerca, un posizionamento naturale di un sito, le regole da seguire sono molto semplici a partire dal fornire sul portale informazioni ricche ed utili, e passando struttura chiara ed intuitiva, e per pagine web che contengano e che trattino argomenti che risultino essere perfettamente in linea con ciò che gli utenti stanno effettivamente cercando.

La web agency alla quale affidare il posizionamento di un sito Internet sul motore di ricerca deve essere seria, affidabile, ma anche attenta a non proporre al cliente risultati mirabolanti. Gli esperti SEO, infatti, possono migliorare la visibilità ed il posizionamento su Google di un sito, ma il loro lavoro deve essere corretto ed in linea con le direttive di Google per la ricerca, altrimenti il professionista presenterà dei risultati che saranno visibilmente ottimi ma ottenuti attraverso l’uso di tecniche e di servizi ingannevoli che poi saranno pagati a caro prezzo, ovverosia con una penalizzazione.

Per conoscere tutte le info ed i relativi aggiornamenti sul posizionamento SEO naturale ed efficace basta aprire il browser, ad esempio Edge, Firefox o Chrome, andare sul motore di ricerca Google, inserire ‘Procedura di creazione di un sito conforme alle indicazioni di Google’, e cliccare sul primo dei risultati forniti.