Recensione Brainworx bx Boom Plugin Alliance

0
98

In questo articolo andiamo a vedere insieme un altro plugin di Plugin Alliance,  il Brainworx bx Boom è l’esatto contrario del BX dynEQ, in termini di complessità, in quanto sono presenti solamente due controlli. Semplicità nell’utilizzo ma un grande effetto sonoro, il bx boom agisce sulle basse frequenze, aumentando o diminuendo l’intensità dei colpi di cassa della batteria, con la possibilità di fare uno switch di frequenza che agisce su 3 livelli: 32, 48 e 64 Hz.
Graficamente molto semplice, l’immagine di una cassa di batteria rappresenta la manopola per aumentare o attenuare l’effetto del plugin, mentre sula destra è presente un pedale per la cassa, in cui il martelletto può essere mosso in tre posizioni diverse, per effettuare lo switch di frequenza che desideriamo.
La manopola del tamburo lampeggia quando viene rilevato un colpo di sovra-soglia, bisogna evitare che si accenda tutto il tempo altrimenti l’effetto dinamico verrà perso. Ho usato Boom per salvare un colpo di cassa registrato male, ed ha fatto un ottimo lavoro. Apparentemente semplice ma di grande efficacia, il plugin Boom include le funzionalità M/S del BX_dynEQ, in modo che i i colpi di cassa possano essere compensati (sia positivamente che negativamente) all’interno di un mix stereo senza sconvolgere i segnali laterali,  motivo per cui il plug-in è stereo.

Una nota critica: personalmente, mi sarebbe piaciuto un controllo separato di threshold e boost, piuttosto che combinarli in un’unica soluzione e forse una versione mono senza l’elaborazione M / S, ma il Boom è un ottimo modo per ottenere risultati senza dover pensare troppo, offrendo una potente soluzione “istantanea” nascosta dietro un’interfaccia utente semplicemente.
Per acquistare il plugin, il costo è di 75 $.  Clicca qui per acquistare!

 

[mom_video type=”youtube” id=”I4Yso04sKCM” width=”600″]

[review]