RECENSIONE Synology RT2600AC: Un dispositivo, infinite potenzialità

0
1162

Router, NAS, e molto altro in un unico dispositivo semplice da usare!

Confezione

Il prodotto si presenta con una confezione in cartone riciclabile, con icone indicanti alcune delle sue funzionalità, ed etichette che presentano le sue specifiche tecniche.

Al suo interno troviamo:

  • Synology Router RT2600AC
  • 4 Antenne
  • Cavo di rete
  • Cavo di alimentazione
  • Guida alla prima installazione

Prodotto

Il router in prova è il modello RT2600AC. Costruito in plastica rigida ed opaca, con un’attenta cura ai dettagli. La sua inclinazione spiovente, dovuta a lunghi piedini posteriori, garantisce un’ottima dissipazione (passiva) del calore anche in condizioni di grande stress, grazie alle grandi griglie presenti inferiormente e superiormente.

Nella parte frontale trova obbligatoriamente posto il grande logo Synology, assieme a 9 LED associati a diversi aspetti del router:

  • Stato del router
  • Stato delle reti a 2.4 GHz e 5 GHz
  • Stato delle porte WAN1 e WAN2
  • Stato delle porte ethernet (1, 2, 3, 4)

Al di sotto, in una posizione più nascosta e protetta, trova posto un lettore di schede SD, oltre all’indicazione del modello.

Sul lato destro sono presenti unicamente due pulsanti riguardanti la funzione WPS, e l’attivazione/disattivazione del segnale WiFi.

Sul lato sinistro invece, troviamo una porta USB 3.0 con relativo tasto di espulsione sicura “eject”.

Sul retro infine sono presenti il tasto di accensione, il connettore di alimentazione, un pulsante per il reset, una porta USB 2.0, una porta WAN e 4 porte ethernet Gigabit (di cui la prima utilizzata come WAN “secondaria”, o per la connessione di dongle 3G / 4G compatibili).

Vi anticipo la grande utilità delle porte USB ed SD. La USB 2.0 ad esempio può essere utilizzata per connettere una stampante, dato che il router dispone della gestione di stampanti in rete, le altre periferiche possono avere più utilizzi. Il principale è quello di archiviazione dato che il router può compiere le funzioni di un semplice NAS quali FTP, Cloud Storage, Backup (Windows, Apple Time Machine), ecc.

Sia chiaro, il router Synology non sarà mai un sostituto di un NAS professionale. Può compiere tutte le funzioni utili in ambienti casalinghi in modo molto rapido, ma se avete esigenze di gestione avanzate (anche un semplice RAID) non pensate che sia la scelta giusta: stiamo parlando di un router con funzioni di NAS, non un NAS con funzioni di router.

SMART WAN

Come detto poco fa, abbiamo a disposizione una porta WAN (blu) e quattro ethernet (gialle). Il ruoter dispone della tecnologia “Smart WAN”, la quale consente di utilizzare insieme alla porta blu anche la prima delle quattro porte Ethernet gialle, in modo da fungere da linea secondaria nel caso la prima avesse malfunzionamenti (Failover), oppure per ripartire il traffico dati (Load Balancing).

Anche se intuitivamente molto semplice, questa tecnologia è molto utile in ambito professionale, dove c’è un effettivo bisogno di ripartire il carico di rete o avere una linea di backup in caso di guasto della prima.

Gestione della Rete

Un grande passo avanti è stato permesso grazie all’adozione della tecnologia MU-MIMO, che consente alle 4 antenne di scambiare informazioni simultaneamente con più device connessi e con un range migliorato.

Grazie all’avanzato software di gestione Synology (SRT) è possibile inoltre una gestione automatica della rete a cui i dispositivi si connettono: 2.4 GHz per una portata maggiore ma con meno banda, 5 GHz per una portata minore ma maggiore banda. La scelta della rete sarà automatica e non dovremmo preoccuparci di nulla, in base alla nostra vicinanza, il router capirà quale rete assegnarci per garantire un’ottimale esperienza d’uso.

SRM (Synology Router Management)

Come per tutti i dispositivi complessi, in fin dei conti quello che fa la differenza è il software, e Synology ne ha sviluppato uno davvero eccezionale.

Una volta configurato il tutto (ve ne parleremo a breve), vi ritroverete nel desktop del router: Barra di stato, Desktop, Applicazioni, Gestione utenti, Notifiche di sistema, Finestre, Personalizzazione, ci sembrerà di essere di fronte ad un classico computer che siamo abituati ad utilizzare. E proprio come per un pc, i programmi che utilizzeremo sono rappresentati da icone nel desktop o dall’elenco dei programmi installati.

Tutto è basato su un classico sistema operativo come Linux o Windows, dall’organizzazione a finestre alla tendina delle notifiche, dal multitasking alla personalizzazione dello sfondo e del login, dal tasto destro all’organizzazione in cartelle. Tutto porta ad un’esperienza d’uso per niente esclusiva di sistemisti o esperti di rete, ma aperta a chiunque, perchè sin dal primo avvio ci sembrerà di averlo sempre utilizzato.

Non abbiate paura di non sapere qualcosa, l’SRM ci aiuterà in vari ambiti durante la nostra personalizzazione delle impostazioni. Se dovessimo bilitare qualche servizio che richiede delle dipendenze, anche se non ne fossimo a conoscenza ci comparirà un avviso con tutte le informazioni del caso, con anche un consiglio sulle prossime mosse da fare!

Configurazione & Utilizzo

Dato che Synology la mette a disposizione, vi consigliamo di utilizzare la loro app “DS Router” (di cui parleremo più avanti) per una prima configurazione e solo successivamente accedere all’interfaccia web per una configurazione più accurata. In questa prova abbiamo utilizzato direttamente l’interfaccia web, ma la configurazione tramite app è semplice.

La configurazione è intuitiva e veloce, grazie anche alla guida rapida che ci fornisce il necessario per impostarlo. Le informazioni iniziali che ci vengono richieste sono:

  1. Configurazione Account Amministratore
  2. Configurazione Rete Wifi
  3. Modalità di funzionamento (Router Wireless, Access Point)
  4. Configurazione Connessione Internet
  5. FINE! Ora dovete solo aspettare che salvi il tutto

Consiglio: Se non sapete a che indirizzo IP trovare il vostro router, potete fare affidamento a router.synology.com che, dopo una veloce ricerca in rete vi indicherà le informazioni degli apparati Synology presenti.

Dopo esservi connessi alla nuova rete wifi ed aver effettuato l’accesso con l’account creato, sarete in grado di utilizzare svariati software per la gestione della rete.

Centro connessione di rete

Quì troviamo una panoramica generale dello stato della nostra connessione: traffico di rete in download e upload, dispositivi connessi, processore e memoria utilizzata, e gestione della banda automatica.
Tramite il menu laterale possiamo accedere anche a parametri del WiFi, Internet, Port Forwarding, Firewall, Smart WAN, Controllo Genitori, Controllo Traffico, Sicurezza e Modalità di Funzionamento.

Molto utile la funzione di QuickConnect di Synology: una funzione che sostituisce in modo molto più comodo il classico DDNS, per quanto concerne l’accesso da remoto al router.
Da sottolineare anche le sezioni di “Controllo Genitori” e “Controllo Traffico” che offrono molte funzioni utili a gestire al meglio la propria rete. Tanto per descriverne uno, “Controllo Genitori” consente di attivare filtri web, salvare la cronologia di ricerca, limitarne la banda, impostare delle priorità, dei limiti temporali e molto altro.

Pannello di controllo

Quì troviamo il necessario per la gestione degli account, la condivisione cartelle nelle periferiche collegate, configurazione di servizi come backup in rete, gestione di notifiche (Email, SMS, Push), info dell’apparato e aggiornamento del software.

Centro pacchetti

Un vero e proprio store da cui installare software, sia sviluppate da Synology sia offerte da membri della community, che ampliano le capacità del router: VPN Server Plus, Cloud Station Server, Download Station, Server Media, Intrusion Prevention, ecc.

File Station

Una specie di esplora risorse grazie al quale potremo gestire le funzionalità NAS. Tutti i dispositivi collegati al router via USB o scheda SD, con tutti i loro contenuti saranno sotto il nostro controllo.

Intrusion Prevention

Una funzione molto utile soprattutto per un utilizzo professionale. Questo pacchetto (ancora in beta) tutela in modo dinamico la sicurezza di rete e dei relativi dispositivi grazie ad un’ispezione del traffico Internet, registrazione di eventi di rete ed invio di notifiche in caso di minacce rilevate o eliminate.

Guida SRM

La classica guida a cui fare riferimento nel caso non troviate qualcosa.

Prestazioni

Come si può intuire dalla scheda tecnica, il router non risente lo stress nemmeno in situazioni con diversi apparati collegati, mantenendo una temperatura sempre molto bassa e fluidità più che ottima.

Come valori medi, via cavo riese a sfruttare l’80% della banda disponibile mentre via wireless si aggira su un 70% circa, ma raggiunge picchi anche maggiori. La suddivisione della banda ai vari apparati connessi è buona, ma è possibile impostare dei limiti di upload/download per ogni singolo apparato!

Come detto precedentemente, il router riesce a capire in autonomia quale banda affidare ad un dispositivo connesso via WiFi il che significa che riesce sempre a garantirci la massima banda disponibile nel punto in cui ci troviamo.

Per un elenco completo delle specifiche tecniche, trovate una tabella descrittiva a fondo pagina.

APPUNTO: Come portata ho notato come l’RT2600AC (con 4 antenne esterne) garantisca un 10% di range in più rispetto al mio router personale (senza antenne esterne) con ormai 4 anni alle spalle.

Come abbiamo visto, molte sono le applicazioni che possiamo installare per ampliarne le capacità, ma nulla è riuscito a impedire un buon funzionamento del nostro apparato in prova ad eccezione dell’Intrusion Prevention. Questa funzionalità è molto utile in casi di piccoli ambienti perchè riesce a dare un grosso aiuto in fatto di sicurezza internet, ma ha un costo da pagare in termini di performance nel caso di ambienti con molto traffico.
Precisazione: Stiamo parlando di un utilizzo reale, con dati reali. Se attivate tutti i servizi possibili con magari decine e decine di torrent in download dal Download Center, allora è naturale un calo di prestazioni.

Applicazione Mobile

L’applicazione “DS Router” disponibile per Android e iOS è semplice da usare e curata nella sua grafica, anche se poco ricca di funzioni. In poche parole è possibile tenere sotto controllo il traffico dati della nostra rete nei minimi dettagli, e al tempo stesso compiere tutte le funzioni che più frequentemente si usano (dispositivi connessi, gestione dei LED, reti guest, stato della rete, periferiche collegate, firewall, aggiornamenti software, ecc.), ma per una gestione completa è sempre meglio utilizzare l’interfaccia web del router.

DS router
DS router
Developer: Synology Inc.
Price: Free
DS router
DS router
Developer: Synology Inc.
Price: Free

Se utilizziamo le capacità NAS del nostro RT2600AC, avremo a disposizione anche l’app “DS File”, grazie alla quale potremo accedere da remoto ai file presenti su periferiche connesse.

DS file
DS file
Developer: Synology Inc.
Price: Free
DS file
DS file
Developer: Synology Inc.
Price: Free

Consigliato a Chi?

Il modello in questione ha un hardware di tutto rispetto che, per non essere sprecato, ha bisogno di un’utenza almeno SOHO (Small Office Home Office).
Piccole o medie aziende che hanno bisogno di una gestione avanzata della propria rete sotto ogni punto di vista: dall’organizzazione interna, alla protezione tramite Intrusion Detection.

Varianti

Il software in dotazione è davvero completo e ben curato, molto utile anche in un’utenza casalinga. In questo caso però consiglio il modello meno performante e più economico, ma che garantisce le stesse funzionalità: l’RT1900AC.
In questo contesto potrebbe tornare utile in casi come, oltre a molti dispositivi, vi sono figli ai quali vogliamo garantire un determinato livello di sicurezza mentre utilizzano internet. Tutto questo è garantito dall’ampia gamma di parametri configurabili nel “Controllo Genitori”.
Inoltre, proprio grazie alle sue potenzialità, può tornare utile a chi vuole un dispositivo tutto-fare ma senza spendere una fortuna. Nonostante il prezzo ricordiamo che sia il router Synology RT2600AC, che RT1900AC uniscono in un unico corpo le funzioni di router, NAS, firewall, analizzatore avanzato di traffico, e molto altro!

In questo caso però, è necessario che il si abbiano almeno delle conoscenze basilari per un utilizzo completo, altrimenti tutte le funzioni utilizzabili diventeranno sprecate.

Punti di forza

  • L’intero sistema operativo SRM
  • I LED hanno una giusta intensità ma soprattutto si possono disattivare (tranne quello di stato) anche secondo pianificazioni giornaliere/settimanali
  • Smart WAN, per avere una linea di backup
  • Servizio QuickConnect in sostituzione del DDNS
  • Utilizzare le periferiche connesse per backup di rete, e/o per creare un proprio cloud storage
  • Selezione intelligente dell’utilizzo delle bande 2.4 GHz / 5 GHz

Punti di debolezza

  • Alcune modifiche di configurazione richiedono abbastanza tempo
  • L’app DS Router ha delle buone funzionalità, ma troppo poche
  • Leggermente troppo ingombrante
  • Centro Pacchetti con poche estensioni

Conclusioni

Il prezzo di vendita è di EUR 230,00 per il modello RT2600AC, che potrebbe sembrare esagerato per un prodotto così poco premium al tatto, ma il software di gestione vi farà ricredere. Il prezzo richiesto è più che giustificato dalla stabilità, dalle performance e funzionalità offerte anche grazie al “Centro pacchetti” di cui è dotato che, sebbene sia ancora poco ricco di funzioni, gode di una comunity di tutto rispetto.

In ambiente professionale sfoggia il meglio di se consentendo di avere tutte le funzionalità necessarie ad un prezzo molto contenuto, mentre per un ambiente prettamente domestico senza necessità particolari potete pensare al modello RT1900AC in vendita a EUR 143,29.

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla pagina ufficiale di Synology.

Un particolare ringraziamento va a Synology per il modello fornitoci in prova.

Specifiche Tecniche

Specifiche hardware
CPU Dual-core 1.7GHz
L4/L7 Motore di accelerazione hardware Si
Memoria 512 MB DDR3
Tipo antenna 4×4 MIMO Omni-directional high-gain dipole (2.4GHz / 5GHz)
Porta LAN
  • Gigabit (RJ-45) x 4
  • Gigabit (RJ-45) x 3 (Dual WAN)
Porta WAN
  • Gigabit (RJ-45) x 1
  • Gigabit (RJ-45) x 2 (Dual WAN)
Porte esterne
  • USB 3.0 x 1
  • USB 2.0 x 1
  • SD card reader x 1 (SDXC, SDHC)
Pulsante e switch WPS, USB/SD espulsione, Alimentazione, Reset, Wi-Fi On/Off
Aspetto
Dimensione (Altezza x Larghezza x Profondità) 77 mm x 280 mm x 169 mm (without antenna)
Peso 0.7 kg
Altro
Consumo energetico 10.80 W (Accesso)
7.94 W (Inattivo)
Temperatura
Temperatura di funzionamento 5°C – 40°C (40°F – 104°F)
Temperatura di conservazione -20°C – 60°C (-5°F – 140°F)
Umidità relativa 5% – 95% RH
Wireless
IEEE 802.11ac
  • IEEE 802.11a/b/g/n/ac
  • Wi-Fi dual-band simultaneo
  • 2.4GHz: 800Mbps
  • 5GHz: 1.73Gbps
IEEE 802.11ac wave 2
  • MU-MIMO
  • 2×2 160 MHz (contiguous 80 + 80 MHz)
  • 2×2 80 + 80 MHz (discontiguous)
Beamforming Si
DFS Si
WDS Si
Wi-Fi programmabile Si
WPS 2.0 (Wi-Fi Protected Setup 2.0) Si
Tethering e Chiavetta 3G/4G Si
Dispositivi di connessione massimi 100
Rete
Connessione Internet IP dinamico, IP statico, PPPoE
Inoltro porta Configurare tramite gestione manuale e UPnP
Attivazione porta Si
DMZ Si
IPv6 IPv6 DHCP server/client, IPv6 tunneling
DHCP Modalità server/client, elenco client, mantenimento indirizzo MAC
LAN/WLAN IGMP snooping Si
VPN
  • VPN server (WebVPN, SSL VPN, SSTP, OpenVPN, L2TP/IPSec, PPTP, Site-to-site)
  • Client VPN (PPTP, OpenVPN, L2TP/IPSec)
  • Pass-through VPN (PPTP, IPSec, L2TP)
Instradamento politica, Instradamento statico, NAT (Network Address Translation), trasmissione PPPoE Si
Gestione
Sistema operativo Synology Router Manager (SRM)
Upgrade SO gratuito Si
Accesso ovunque su SRM Synology QuickConnect e DNS (DDNS) dinamico
Modalità di funzionamento Wireless Router, Wireless AP, Ripetitore wireless
Wake on LAN (WOL) Si
Quickconnect su WOL Si
Notifica Email, SMS, su servizio push (via router DS)
SSH Si
SNMP Si
Configurazione backup e ripristino Si
Gestione account utente Si
Server stampante Numero massimo stampanti: 1
Controllo genitori
Programmazione Internet personalizzata Si
IPv4 Filtro web basato su DNS con database integrato Si
IPv4 Elenco consentiti/bloccati personalizzato Si
Numero URL blocco massimo 100
Numero URL massimo 100
Criterio predefinito Si
Controllo traffico
Ban Internet, velocità e priorità dispositivo Si
Livello applicazione (L7) quality of service (QoS) Si
Monitor del traffico Si
Veduta dal vivo Si
Statistiche cronologiche Ogni giorno, ogni settimana, ogni mese, ogni anno
Cronologia sito Web Si
Report sul traffico Si
Pianificabile Si
Periodo di analisi del traffico Ogni giorno, ogni settimana, ogni mese, ogni anno
Sicurezza
Crittografia Wi-Fi WEP, WPA/WPA2-Personal, WPA/WPA2-Enterprise
Filtro indirizzo Wi-Fi MAC Si
Firewall/SPI Firewall Si
Protezioni DoS Si
Blocco automatico Si
Certificato SSL Si
Segnalatore sicurezza Si
Servizio file scheda SD/USB
File System EXT4, FAT, NTFS, HFS+
Supporto protocollo Servizio file Windows (CIFS), servizio fileMac (AFP), FTP/FTPS, WebDAV
Apple Time Machine Si
Privilegi cartella condivisa Si
Ibernazione archiviazione Si
Intrusion Detection System (IDS) Si
Intrusion Prevention System (IPS) Si